Castel Frentano: primo volo del drone per il controllo del territorio - Il sindaco: "Soddisfatti dell’operazione messa in atto quest’oggi"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Castel Frentano: primo volo del drone per il controllo del territorio

Il sindaco: "Soddisfatti dell’operazione messa in atto quest’oggi"

La Polizia locale intercomunale di Castel Frentano, impiegata nei maggiori compiti connessi al contenimento della diffusione del Covid-19, ha deciso di mettere in campo, dopo l’autorizzazione dell'ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile), un sistema di aeromobili a pilotaggio remoto (SAPR), meglio noti come droni.

L’impiego è finalizzato a monitorare gli spostamenti dei cittadini sul territorio per garantire il contenimento dell’emergenza epidemiologica da coronavirus. Il Corpo intercomunale, con competenza anche sui territori dei comuni di Frisa e Mozzagrogna, grazie alla collaborazione instaurata con la Photo Digital Service di Lanciano, questa mattina ha eseguito un servizio straordinario per il controllo del territorio nell’ambito dei servizi Covid-19. La collaborazione con la ditta privata ha permesso di ottenere, senza un impegno finanziario da parte della Polizia locale, dei risultati neanche ipotizzabili all’avvio dell’operazione. Il drone, che ha effettuato il primo decollo nel centro abitato di Castel Frentano questa mattina alle 9.30, è stato pilotato personalmente dal titolare Simone Spoltore, abilitato all’attività di volo anche per "operazioni critiche".

La possibilità di controllare dall’alto il territorio, in passato realizzata solo con l'utilizzo degli elicotteri, oggi può avvalersi anche dell’impiego dei droni, con costi di gestione ridotti e grande facilità di dispiegamento. Un’importante risorsa aggiuntiva a disposizione degli agenti di polizia locale, che in questo contesto storico sono a lavoro in prima linea. L'intero dispositivo di sicurezza, diretto dal comandante Michelino Verratti, ha visto l’impiego di un ufficio mobile allestito per il coordinamento delle operazioni e di due pattuglie di pronto intervento in servizio esclusivo Covid-19. "L’operatività di un sistema aeromobile a pilotaggio remoto in condizioni di sicurezza richiede molta accortezza, professionalità e conoscenze dello spazio aereo interessato, il tutto in un quadro normativo molto complesso - afferma il comandante - È solo grazie all’impegno di tutti i miei collaboratori che è stato possibile realizzare questo servizio straordinario".

L’innovazione tecnologica si è coniugata perfettamente con gli aspetti operativi, con grandi vantaggi per l’attività di controllo e monitoraggio del territorio e per tale ragione nei prossimi giorni, con molta probabilità, verranno pianificati ulteriori servizi aerei con l’impiego di droni. In questo modo sarà più semplice individuare persone in giro su tutto il territorio comunale, per poi verificare con velocità se hanno i requisiti per non essere nelle proprie abitazioni.

"Dai primi momenti dell’emergenza" – dichiara il sindaco Gabriele D’Angelo – ho inteso chiedere alla Polizia locale di esprimere al massimo la loro professionalità trasmettendo principalmente sicurezza, conforto e vicinanza alla cittadinanza, ma nel contempo di non permettere a nessuno di violare le disposizioni del Governo. Siamo soddisfatti dell’operazione messa in atto quest’oggi".

"In questa fase così critica – afferma Mario Verratti, vicesindaco con delega alla Viabilità – non si può minimamente consentire che sul territorio vi siano persone in circolazione in disprezzo delle preziose disposizioni anti-Covid emanate dal Governo. In quest’ottica l’innovazione tecnologia ci viene in aiuto. A ciò voglio aggiungere, che a fine emergenza valuterò l’opportunità di dotare il Corpo di un SAPR da impiegare prevalentemente in attività di Polizia ambientale e nel campo dell’infortunistica stradale".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi