Gli ex della Virtus Lanciano scendono in campo per l’ospedale Renzetti - 24 magliette all’asta su eBay per donare materiale sanitario all’ospedale frentano
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Attualità 14/04

Gli ex della Virtus Lanciano scendono in campo per l’ospedale Renzetti

24 magliette all’asta su eBay per donare materiale sanitario all’ospedale frentano

È partita ufficialmente oggi l’asta di beneficenza con le magliette, ben 24, donate da ex calciatori della Virtus Lanciano.

Oltre alla associazione Progetto Etiopia Onlus di Lanciano, riferimento dell’iniziativa, ci sono anche l’ex calciatore della Virtus Lanciano, Domenico Di Cecco, vero motore ed anima della iniziativa e l’avvocato Paolo Sisti quale coordinatore e copromotore a sostegno della campagna di raccolta fondi con la vendita di 24 magliette di ex calciatori della Virtus Lanciano, sulla piattaforma eBay dal 14 aprile.

“In questa situazione drammatica per così tante famiglie e pazienti ricoverati per il Covid 19 in Italia e nel mondo, abbiamo voluto chiedere a tutti gli ex calciatori della Virtus Lanciano, dichiarano i tre organizzatori, di fare un grande gesto d’amore: - commenta il presidente di Progetto Etiopia Onlus, Angelo Rosato - mettere a disposizione le proprie magliette per una asta benefica finalizzata all’acquisto di materiale sanitario da donare all’ospedale Renzetti di Lanciano. Per infondere speranza, dare la forza per lottare fino in fondo e per uscire da questo dramma epocale”.

Un inno d’amore e di energia positiva da parte degli ex calciatori della Virtus che non hanno mai smesso di amare la nostra città ed i propri tifosi e che hanno risposto in massa donando le proprie magliette da mettere all’asta partita oggi. Il loro, un abbraccio virtuale colmo d’affetto e di profondi valori ed un segnale forte per superare questo periodo complicato e veramente doloroso.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi