Ecolan: "La nostra pulizia non decontamina dal covid-19" - Il protocollo prevede l’aggiunta di ipoclorito di sodio all’acqua della spazzatrice

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Attualità 14/03

Ecolan: "La nostra pulizia non decontamina dal covid-19"

Il protocollo prevede l’aggiunta di ipoclorito di sodio all’acqua della spazzatrice

“Le pulizie che stiamo effettuando in questi giorni nei Comuni che ci hanno affidato il servizio di spazzamento strade non servono a decontaminare o sanificare il territorio dal virus Covid-19”. Lo precisa la Ecolan spa, specificando che il protocollo interno prevede un’aggiunta all’acqua della macchina spazzatrice di una soluzione di ipoclorito di sodio, più comunemente noto come varichina.

Questo avviene normalmente, e in qualsiasi periodo dell’anno, così come per qualsiasi comune dove EcoLan effettua il servizio di igiene urbana, per il lavaggio e lo spazzamento di zone particolari, come ad esempio vicoli o strade dove è presente guano di piccioni, non per decontaminare o sanificare.

“EcoLan spa ricorda - si legge in una nota della società - che in questi giorni di contenimento e contrasto del coronavirus, particolare attenzione viene posta per la sicurezza e salute di dipendenti e operatori che sono stati dotati di dispositivi di protezione che tuttavia non hanno nulla a che fare con le attività di decontaminazione o sanificazione da covid-19. Si ricorda che, - conclude la nota - in applicazione delle misure di prevenzione igienico-sanitaria dei recenti decreti del presidente del Consiglio del ministri, tutti i centri di raccolta ubicati nei territori dei comuni soci restano chiusi dal 12 marzo al 3 aprile 2020”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi