Prevenzione del coronavirus, a Lanciano stop alle udienze fino al 2 marzo - Il presidente Audino: "Evitare assembramenti di persone a distanza ravvicinata"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 aprile 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

bar_chartInfografiche Covid Abruzzo keyboard_arrow_up keyboard_arrow_down

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Cronaca 24/02

Prevenzione del coronavirus, a Lanciano stop alle udienze fino al 2 marzo

Il presidente Audino: "Evitare assembramenti di persone a distanza ravvicinata"

Lanciano: il palazzo di giustiziaA Lanciano rinviate le udienze fino al 2 marzo. Lo ha deciso il presidente del Tribunale, Riccardo Audino, "preso atto dell'emergenza sanitaria dovuta al diffondersi del Covid 19".

L'attività del palazzo di giustizia non si ferma completamente: lo stop riguarda "tutte le udienze civili e penali che non rivestano carattere di urgenza fino al giorno 2 marzo 2020", si legge nel documento emanato dal presidente, che rimette "ai singoli magistrati la valutazione delle singole cause da trattare, sia in materia civile che penale". I giudici "avranno cura di gestire le udienze in modo che non vi sia affollamento".

La decisione scaturisce dal decreto legislativo emanato dal Governo Conte il 23 febbraio per far fronte all'emergenza coronavirus. Audino ha adottato la misura di contenimento al fine "di evitare o ridurre al massimo l'assembramento di persone che stazionano a distanza ravvicinata".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi