L’Islanda con gli occhi di chi viaggia, tra foto e racconti - Domenica 23 febbraio al foyer del teatro Fenaroli
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 aprile 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

bar_chartInfografiche Covid Abruzzo keyboard_arrow_up keyboard_arrow_down

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Eventi 22/02

L’Islanda con gli occhi di chi viaggia, tra foto e racconti

Domenica 23 febbraio al foyer del teatro Fenaroli

L’Islanda con gli occhi di chi viaggia, di chi l’ha esplorata e la fa scoprire, ma anche con gli occhi di chi costruisce le avventure dietro una scrivania come la storica agenzia Amoroso Viaggi, che ha deciso di promuovere la mostra fotografica a cura di Francesco Fazi che sarà allestita domenica 23 febbraio, ore 17.30, nel foyer del teatro Fenaroli a Lanciano.

Un GLUGGAVEDUR, ossia in uno di quei giorni "da finestra", come dicono in Islanda, con una parola intraducibile, seppur pronunciabile. Le giornate in cui fa troppo freddo per uscire e allora si osserva il paesaggio gelido e innevato da una finestrella al caldo di una stufa o di un camino. 

L'idea nasce da un incontro fortunato tra Nicolò Cesa e Francesco Fazi la scorsa primavera in terra d’Islanda, durante il viaggio di nozze costruito con Maurizio, nella meta tanto desiderata e sognata insieme ad Anna Costantini, compagna di vita e di avventure. 

Nicolò Cesa è guida e accompagnatore “il Diamante” Quality group, travel blogger esperto e scrittore, “Iceland specialist” secondo il portale ufficiale del turismo islandese “Inspired by Iceland”, con tanti km nei piedi e ancora tante pagine da scrivere. Racconterà i luoghi che ama far conoscere e presenterà la sua ultima pubblicazione: “Islanda”, della collana INSIDER Morellini Editore.

Tanta è stata la bellezza colta da Francesco, fotografo per passione, e trasmessa dai racconti di Nicolò che alcuni dei suoi scatti sono contenuti proprio nella nuova edizione della guida.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi