CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 marzo 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Politica 12/02/2020

Da Progetto Lanciano alla Lega, Antonio Di Naccio pronto ad entrare nel partito di Salvini

Il consigliere messo alla porta da Libertà in Azione

Da Progetto Lanciano alla Lega, sarebbe questo il percorso politico del consigliere comunale Antonio Di Naccio che, secondo voci ancora non del tutto confermate, sarebbe stato messo alla porta da Libertà in Azione nelle ultime ore.

Di Naccio, che aveva iniziato il suo percorso politico con il movimento civico di Pino Valente, ricoprendo anche il ruolo di assessore ai Lavori Pubblici nel primo Pupillo, avrebbe ora fatto il salto sul carroccio, abbandonando i compagni di squadra, e di consiglio comunale, di Libertà in Azione, Tonia Paolucci e Riccardo Di Nola.

Dopo dei dissapori con l’allora giunta Pupillo, Di Naccio andò via sbattendo la porta, dall’amministrazione e da Progetto Lanciano, per poi candidarsi, alle elezioni amministrative del 2016, con il movimento civico che fa capo a Tonia Paolucci, diventando così consigliere comunale di opposizione.

Quale sia stata la causa dell’avvicinamento alla Lega di Di Naccio e quindi, del conseguente allontanamento da Libertà in Azione è ancora da capire, ma quel che è certo è che, se le voci saranno confermate e Di Naccio entrerà nel partito di Matteo Salvini, dopo i nuovi ingressi in Fratelli d’Italia di Bomba, Di Bucchianico e Gargarella, per il centrodestra frentano, potrebbe considerarsi un altro pericoloso strappo a poco più di un anno dalle prossime amministrative.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi