Si ubriaca a cena con gli amici e smarrisce la strada di casa guidando a zig zag: 52enne nei guai - Fermato dai carabinieri a Lanciano

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Cronaca 01/02

Si ubriaca a cena con gli amici e smarrisce la strada di casa guidando a zig zag: 52enne nei guai

Fermato dai carabinieri a Lanciano

Procedeva a zig zag con l'auto con la quale si era smarrito, fermato, gli è stato riscontrato un tasso alcolemico quattro volte superiore al consentito con evidenti difficoltà anche a esprimersi. Un 52enne di Lanciano è finito nei guai dopo essere stato a cena con gli amici.

A fermarlo ieri notte sono stati i carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile di Lanciano diretti dal tenente Giuseppe Nestola. L'uomo si trovava sulla SS 84 in direzione di Lanciano. Una volta bloccato il mezzo, "l'uomo alla guida – spiegano i militari – riferiva di essere stato a una cena con degli amici, di essersi perso e di non riuscire a trovare la strada di casa. Immediati i controlli sul soggetto il quale evidenziava chiari sintomi di ingestione di sostanze alcoliche, con forte difficoltà di espressione e mancanza di equilibrio".

"Dal test alcoolemico, effettuato con l’etilometro in dotazione, sono emersi valori di quattro volte superiori al limite massimo consentito per la guida. L’uomo è stato denunciato e deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Lanciano, per il reato di guida in stato di ebbrezza, la patente di guida gli è stata ritirata e l’auto sequestrata".

Il 52enne ora rischia l’arresto da sei mesi ad un anno e un’ammenda da 1.500 a 6.000 euro. L’eventuale condanna comporterebbe la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida per un periodo da sei mesi a due anni e della confisca del veicolo.

"Tali tipologie di attività rientrano in una più ampia strategia di controllo del territorio condotta dalla compagnia di Lanciano, coordinata dal capitano Vincenzo Orlando, e sono finalizzate a dissuadere gli utenti a mettersi alla guida dopo aver assunto alcol o stupefacenti evitando così gravi conseguenze".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi