#GoOn finisce su Rai Due insieme al Titanic pescarese - "Scelta infelice", ma le due opere non sono collegate

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Attualità 05/12/2019

#GoOn finisce su Rai Due insieme al Titanic pescarese

"Scelta infelice", ma le due opere non sono collegate

Il Titanic di Pescara e l’albero iceberg di Lanciano presi di mira dalla trasmissione “Detto Fatto” di Rai Due. Durante il programma condotto da Bianca Guaccero, nei 5 dissacranti minuti a lui riservati, l’ex concorrente del Grande Fratello, Jonathan Kashanian, non si è lasciato sfuggire la ghiotta occasione di parlare degli addobbi natalizi di Pescara e Lanciano, “città che distano solo 30 minuti l’una dall’altra”, senza informarsi però sulla diversità delle due strutture.

L’ex gieffino, infatti, mette a paragone Titanic e iceberg come se fossero legati da una sorta di legame concettuale, bacchettando le due città per la scelta infelice, la stessa, legata alla tragedia del noto transatlantico affondato a inizio ‘900.

#GoOn però, l’albero-iceberg di Lanciano, non è una risposta al Titanic pescarese, bensì un simbolo che vuole far riflettere sui cambiamenti climatici. Domani, il montaggio della struttura e sabato 7 dicembre, alle 18.30, l’accensione. Magari, l’architetto Pierluigi Di Nola, progettista di #GoOn, potrebbe cogliere l’occasione ed invitare Jonathan a Lanciano per entrare nell’iceberg.

 

Qui il video del programma di Rai Due:

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi