Avevano provato ad introdurre droga nel carcere di Lanciano, arrestati dai carabinieri - I due erano entrambi residenti a Minturno, in provincia di Latina

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Cronaca 26/11

Avevano provato ad introdurre droga nel carcere di Lanciano, arrestati dai carabinieri

I due erano entrambi residenti a Minturno, in provincia di Latina

Avevano provato ad introdurre droga all’interno della casa circondariale di Lanciano ed oggi sono stati arrestati dal personale del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Lanciano, a Minturno (LT) e Cassino (FR), su ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del tribunale di Lanciano.

Armando Danilo Clemente, 34enne e Pasquale Clemente, 59enne, entrambi residenti a Minturno sono accusati di spaccio di sostanze stupefacenti. Il primo è detenuto nel carcere di Cassino, il secondo è agli arresti domiciliari.

Il provvedimento odierno è scaturito a seguito di un’analoga ordinanza di applicazione di misura cautelare, emessa il 12 novembre 2019 dal GIP del Tribunale di Torre Annunziata (NA) ed eseguita dalla Compagnia Carabinieri di Torre Annunziata il 19 novembre in relazione al tentativo, avvenuto il 20 aprile 2018, di spaccio di sostanze stupefacenti, quali hashish e cocaina, all’interno della locale Casa Circondariale.

In quella data, l’Arma arrestò in flagranza di reato di Gilda Ippolito, 32enne residente a Minturno e moglie di Armando Danilo Clemente, perché trovata in possesso di sostanze stupefacenti che doveva introdurre nel Carcere di Lanciano e consegnare a Pasquale Clemente, allora lì detenuto.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi