L’internazionalizzazione dei prodotti tipici per Agroalimenta 2019 - L’inaugurazione stamattina a Lanciano

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Attualità 22/11

L’internazionalizzazione dei prodotti tipici per Agroalimenta 2019

L’inaugurazione stamattina a Lanciano

La ventesima edizione di Agroalimenta si presenta ricca di novità interessanti, un vero ”percorso di gusto e di emozioni”. Una delizia per il palato e per il naso, i profumi delle tante bontà in mostra si intrecciano senza confondersi esercitando un irresistibile richiamo. “Una fiera pericolosa – l'ha definita così il sindaco di Lanciano e presidente della Provincia di Chieti Mario Pupillo nel corso della cerimonia inaugurale – per la bilancia, bisognerebbe posizionarne una all'ingresso per fare la prova del prima e del dopo. Come non lasciarsi tentare da queste eccellenze. Agroalimenta è diventata un punto di riferimento importante e qualificato per l'intero comparto e testimonia anche l'attività di Lancianofiera che negli ultimi anni, grazie al presidente Ferrante e a tutti i soci è riuscita a superare momenti di difficoltà. I bilanci sono a posto e le rassegne si stanno rivelando un successo”.

La prima novità da sottolineare è la presenza di buyers esteri, otto i Paesi che partecipano (Belgio, Germania, Svezia, Svizzera, India, Vietnam, Canada e Giappone) che già questa mattina hanno stretto contatti positivi. “Una felice e concreta opportunità per gli espositori che avranno l'occasione di far conoscere i loro prodotti anche a delegazioni straniere e questo è un dato significativo – ha ribadito il presidente di Lancianofiera Franco Ferrante – la rinnovata collaborazione con la Camera di Commercio sta mostrando subito i primi positivi risultati, ringrazio tutti i soci, i dipendenti e i collaboratori che con il loro impegno e lavoro sono riusciti ad allestire una Rassegna che unisce il buono e il bello”.

All'inaugurazione di Agroalimenta ha preso parte l'assessore alle politiche agricole della Regione Emanuele Imprudente che, dopo aver salutato le delegazioni straniere, ha evidenziato l'importanza per l'Abruzzo del settore agroalimentare e come questa Fiera rappresenti una straordinaria vetrina per le tipicità dei nostri territori “dietro il brand made in Italy – ha detto l'assessore – c'è l'altissima qualità dei nostri prodotti, unici al mondo. La cultura del cibo sta avendo un'evoluzione importante, si aprono frontiere nuove e si afferma sempre di più il principio che mangiare mediterraneo, mangiare italiano fa bene alla salute, ma senza esagerare”, ha concluso Imprudente con un sorriso. Soddisfazione è stata espressa dal presidente della Camera di Commercio Chieti-Pescara Gennaro Strever.

Presenti questa mattina all'inaugurazione, Linda Zulli della Bper, l'assessore regionale , il consigliere regionale pentastellato Francesco Taglieri, la consigliera comunale Giulia Di Martino ed altri amministratori. Nel pomeriggio visita in Fiera del presidente della Giunta Regionale Marco Marsilio.

Il primo convegno in programma si terrà nel pomeriggio su “La tutela civile e penale del marchio e del prodotto tipico locale" a cura dell'Ordine degli avvocati di Lanciano. Domani si parlerà di dieta mediterranea e subito dopo è previsto l'appuntamento con l'alimento per eccellenza: il pane, convegno promosso dall'Assopanificatori e Fiesa assopanificatori di Confesercenti. Il programma destinato all'analisi, al confronto e alla riflessione si annuncia interessante con argomenti particolarmente sentiti, che spesso sono al centro di discussioni.

Sapori e saperi”: potrebbe essere questo l'altro calzante binomio per questa edizione 2019 che da questa mattina fino alla sera di domenica ospiterà il meglio della nostra produzione. Olio, vino, formaggi, salumi, miele, birra artigianale, tartufo, confetture, tanto per citare alcuni prodotti. Sono come sempre previsti assaggi e degustazioni guidate e uno spazio speciale sarà riservato alla cosiddetta “narrazione del gusto”. Agroalimenta che ha spento 20 candeline è ancora capace di sorprendere e incuriosire espositori e visitatori offrendo un palcoscenico ideale alla valorizzazione e promozione dei prodotti della nostra terra.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi