Droga a scuola, due studenti segnalati all’Autorità Giudiziaria - Controlli della Polizia all’Itis di Lanciano
Scopri di più CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Cronaca 20/11/2019

Droga a scuola, due studenti segnalati all’Autorità Giudiziaria

Controlli della Polizia all’Itis di Lanciano

12 grammi di sostanze stupefacenti, hashish e marijuana, di cui 6 grammi suddivisi in 10 dosi, sono stati trovati questa mattina nei bagni e nelle aree comuni dell’Itis di Lanciano.

Gli agenti del Commissariato di Lanciano, diretti dal vice questore Lucia D’Agostino, unitamente al personale del reparto Prevenzione Crimine di Pescara e delle unità cinofile della Questura di Pescara, hanno effettuato un controllo nell’istituto scolastico nel corso di un servizio di prevenzione e repressione di spaccio di sostanze stupefacenti.

Uno studente di 15 anni, inoltre, è stato trovato con una dose di stupefacente addosso e circa 110 euro in contanti, pertanto sarà segnalato alla Prefettura Ufficio Tossicodipendenze di Chieti. Mentre un secondo studente di 16 anni è stato trovato in possesso, a seguito di una perquisizione, di circa 6 grammi tra marijuana e hashish suddivise in dosi, nonché di un bilancio di precisione. Lo stesso sarà deferito alla Procura dei Minori per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi