Quattro consiglieri di minoranza pronti ad entrare in Fratelli d’Italia - "Nessuno scatto in avanti, vogliamo arrivare uniti alle amministrative del 2021"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Politica 13/11

Quattro consiglieri di minoranza pronti ad entrare in Fratelli d’Italia

"Nessuno scatto in avanti, vogliamo arrivare uniti alle amministrative del 2021"

Forte del suo 10% nelle ultime Regionali in Umbria, Fratelli d’Italia torna a far gola ai politici locali e ad inserirsi di nuovo prepotentemente nel dibattito politico locale e nei giochi di potere in vista delle elezioni amministrative della primavera 2021.

E secondo voci di corridoio, ad entrare a breve nel partito di Giorgia Meloni, sarebbero quattro consiglieri di minoranza: Paolo Bomba, Angelo Palmieri (Nuova Lanciano), Roberto Gargarella (Udc) e Gabriele Di Bucchianico (Lanciano al Centro). Secondo i più informati, alcuni contatti ci sarebbero stati già da qualche settimana, ma ora sarebbe già cosa fatta. Insomma, i quattro, provenienti chi dal centro, chi addirittura dal centrosinistra, sarebbero pronti a fare il salto ed entrare nel partito di destra della Meloni.

“Posso dire che sì, ci sono dei contatti per alcuni nuovi progetti e che saranno resi noti nelle prossime settimane”, ha detto Gabriele Di Bucchianico a Zonalocale. Non una vera e propria conferma, insomma, ma che però, nel gioco della politica, ha il sapore di una "non smentita".

Uno scatto in avanti, quello dei quattro consiglieri, che potrebbe forse creare qualche spaccatura in un centrodestra frentano alla disperata ricerca dell’unità proprio in vista del rinnovo del consiglio comunale del 2021.

Ma se Sparta piange, Atene non ride. Anche nel centrosinistra lancianese, infatti, con Progetto Lanciano che non vuole più essere la stampella del Pd ed il nuovo movimento di Matteo Renzi, Italia Viva, che strizza l’occhio a più di un assessore, mantenere l’unità sembrerebbe essere un gioco sempre più da equilibristi.

“Nessuno scatto in avanti. - ha sottolineato Di Bucchianico - Abbiamo intenzione di coinvolgere tutti i partiti e di non fare gli stessi errori commessi nel 2016. Vogliamo arrivare alle urne con un progetto unico e condiviso da tutto il centrodestra per presentarci agli elettori con un solo candidato sindaco forte fin dal primo turno”.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi