Storia a lieto fine per Macchia: abbandonata sotto la pioggia, salvata dalla polizia e adottata - L’episodio a Lanciano
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


19 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Attualità 12/11/2019

Storia a lieto fine per Macchia: abbandonata sotto la pioggia, salvata dalla polizia e adottata

L’episodio a Lanciano

Storia a lieto fine per la cucciola  di circa due mesi “Macchia”. "Sabato scorso, 9 novembre – racconta la vice questore del commissariato di Lanciano Lucia D’Agostino – una signora intenta a partire per un viaggio, trova sul ciglio della strada in località serre una cuccioletta abbandonata, sotto la pioggia e infreddolita che rischiava di essere investita dalle auto in transito. La donna, dopo essersi rivolta ad un ente pubblico senza esito, ha chiamato il 113 ed una volante l’ha subito raggiunta e ha preso in custodia la cucciola, che è stata successivamente affidato al servizio veterinario della Asl di zona".

"La notizia fa il giro sul web e, nel giro di poche ore, il centralino del commissariato è stato letteralmente preso d’assalto, per chiedere informazioni per adottare Macchia. Oggi, una ragazza vent’enne di Lanciano l’ha adottata prelevandola dal canile di Lanciano".

"Cogliamo l’occasione per ribadire che l’abbandono di un animale, oltre ad essere un reato penalmente perseguibile, è un atto ignobile. Per fortuna, nel nostro Paese la stragrande maggioranza della popolazione ha un cuore grande e la piccola Macchia lo ha dimostrato". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi