Lavori in A14, ancora chiuso il tratto Ortona-Val di Sangro - Chiuso il casello di Lanciano in entrata e uscita per due notti consecutive
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Attualità 06/11/2019

Lavori in A14, ancora chiuso il tratto Ortona-Val di Sangro

Chiuso il casello di Lanciano in entrata e uscita per due notti consecutive

Ancora lavori di manutenzione e pavimentazione e chiusure sulla A14, previsti in orario notturno, a ridotta circolazione di veicoli, nelle due notti consecutive di mercoledì 6 e giovedì 7 novembre.

Dalle 23 alle 5, sarà chiuso il tratto compreso tra Ortona e Val di Sangro, in entrambe le direzioni - verso Bari e in direzione di Pescara/Bologna. Di conseguenza, la stazione di Lanciano sarà chiusa in uscita e in entrata, da e verso entrambe le direzioni/provenienze - Bari e Pescara/Bologna.

Verso Bari, dopo l'uscita obbligatoria alla stazione di Ortona, si potrà proseguire sulla SS 16 adriatica, in direzione di Bari e seguire le indicazioni per A14 Foggia, con rientro sulla A14, alla stazione autostradale di Val di Sangro, per proseguire in direzione di Bari.

Verso Pescara/Bologna, dopo l'uscita obbligatoria alla stazione di Val di Sangro, si potrà proseguire sulla SS 16 adriatica e seguire le indicazioni per A14 Pescara, con rientro sulla A14, alla stazione autostradale di Ortona, per proseguire in direzione di Pescara/Bologna.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi