Tribunale, avvocati e amministratori si incontrano - Si farà il punto dopo l’incontro a Roma a Montecitorio
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Attualità 22/10/2019

Tribunale, avvocati e amministratori si incontrano

Si farà il punto dopo l’incontro a Roma a Montecitorio

Giovedì 24 ottobre, alle ore 18, nella sala “Benito Lanci” della Casa di Conversazione, il sindaco di Lanciano incontrerà sindaci e avvocati per discutere del futuro del tribunale di Lanciano.

Mario Pupillo, infatti, questa mattina ha inviato una lettera ai sindaci dei 41 Comuni su cui ricade la competenza territoriale del tribunale di Lanciano per invitarli a partecipare all'incontro

All'incontro sono stati invitati anche il presidente del tribunale di Lanciano, Riccardo Audino e la presidente del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati, Silvana Vassalli, che ieri sono stati auditi dinanzi l'Intergruppo parlamentare sulla geografia giudiziaria a Roma nel Palazzo Montecitorio circa i problemi che deriverebbero dalla sciagurata conferma della soppressione del tribunale di Lanciano.

Si tratta infatti di un presidio di giustizia che serve l'intero comprensorio frentano e circa 150mila cittadini di questo territorio con eccellenti indici di risposta alle esigenze di giustizia. Sarà l'occasione per fare il punto della situazione alla luce degli esiti dell'incontro di Roma e per un utile confronto su un problema di vitale importanza per il comprensorio frentano. 

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi