Liquidati i gettoni di presenza ai consiglieri comunali per il primo semestre del 2019 - 2.290 euro per le quattro sedute dal 1° gennaio al 1° luglio 2019

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


9 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Attualità 15/10/2019

Liquidati i gettoni di presenza ai consiglieri comunali per il primo semestre del 2019

2.290 euro per le quattro sedute dal 1° gennaio al 1° luglio 2019

Ammonta a 2.290 euro totali il costo dei gettoni di presenza per i consiglieri comunali, nelle 4 assise civiche dall’inizio dell’anno, al 1° luglio 2019, liquidati la settimana scorsa dal Comune di Lanciano. 

18 i consiglieri che hanno partecipato a tutte le sedute percependo 132,76 euro, tre quelli presenti in tre sedute con 199,57 euro e uno a due consigli con 66,38 euro e uno ad una sola assise percependo 33,19 euro.

Per la maggioranza: Maria Saveria Borrelli, Piero Cotellessa, Samantha Cappelletti, Arturo Di Corinto, Giulia Di Martino, Giovanni D’Orsogna Bucci, Lorenzo Galati, Carmine Lanci Lanci, Elisabetta Merlino, Gabriele Paolucci, Renato Settembrini e Michele Ucci hanno partecipato a 4 sedute; Paola Zulli a tre sedute e Angelo Laccisaglia a due.

Per la minoranza: Paolo Bomba, Gabriele Di Bucchianico, Graziella Di Campli, Riccardo Di Nola, Roberto Gargarella e Tonia Paolucci 4 consigli; Antonio Di Naccio e Angelo Palmieri tre sedute ed Errico D’Amico una sola seduta. 

A Piero Cotellessa non vanno liquidati i 132 euro per la sua rinuncia ai gettoni di presenza ed in linea con il parere ANCI. Ai consiglieri di Libertà in Azione, Di Naccio, Di Nola e Tonia Paolucci, non andranno invece liquidati i loro complessivi 365,09 euro per la loro espressa volontà di rinunciare formalmente al gettone di presenza per le sedute del consiglio comunale nonché delle commissioni consiliari, devolvendo il quantum debeatur annuale per le scuole comunali, evidenziando che gli stessi decideranno anno per anno, previo modalità da concordare con gli uffici di competenza.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi