Provincia di Chieti, Di Bucchianico contro il DUP di Pupillo - "Nessuna idea, nessuna seria programmazione"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Politica 05/10/2019

Provincia di Chieti, Di Bucchianico contro il DUP di Pupillo

"Nessuna idea, nessuna seria programmazione"

“Un DUP che fotografa il precario stato di salute di una maggioranza senza idee ne prospettive. Una maggioranza muta: nemmeno una parola in consiglio provinciale da nessun esponente della maggioranza Pupillo”. È questo il commento del consigliere provinciale Gabriele Di Bucchianico, a seguito della presentazione del Documento Unico di Programmazione 2020/2022 arrivato lo scorso 3 ottobre, in consiglio provinciale.

Il Documento Unico di Programmazione, in sostanza, rappresenta il principale strumento di pianificazione, strategica ed operativa. Il contenuto di questo elaborato individua quindi la capacità o la incapacità politica di una amministrazione di agire in base a comportamenti chiari ed evidenti.

“Come minoranza - dice Di Bucchianico - ci saremmo aspettati una programmazione ampia e plurale ed una progettualità più intelligente ed ambiziosa. La Provincia può svolgere un servizio assolutamente prezioso per i Comuni, deve avere però la capacità di mettere in campo una Casa dei Comuni dove si possa offrire servizi a convenzione”.

Uno dei servizi su cui si sofferma, perché ritenuto strategico è la CUC, Centrale Unica di Committenza. La CUC è finalizzata ad ottimizzare le procedure di gara e programmare centralmente acquisti e lavori anche nell’ottica delle economie di scala, razionalizzando le risorse umane, strumentali ed economiche a disposizione.

“La Provincia - spiega il consigliere - svolgerebbe il ruolo di Centrale di Committenza per i Comuni. La CUC è dunque un’amministrazione che aggiudica appalti pubblici e concessioni, conclude accordi quadro di lavori, forniture o servizi destinati ad altri enti aggiudicatori. Purtroppo, - conclude Di Bucchianico - dal presidente Pupillo e dalla sua maggioranza, nessun segnale di vita, nessuna idea, nessuna progettualità. Nessuna risposta”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi