Aggredito durante la Nottata, ora rischia di perdere la vista - Il papà su Facebook: "Aiutatemi a trovare i colpevoli"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Cronaca 16/09

Aggredito durante la Nottata, ora rischia di perdere la vista

Il papà su Facebook: "Aiutatemi a trovare i colpevoli"

È stato aggredito e poi malmenato alle 5.30 del mattino, dopo degli spari della Nottata, in largo Mario Bianco e ora rischia di perdere la vista da un occhio.

È accaduto a Emanuel Masciarelli, 17 anni, lo scorso 14 settembre, mentre andava a prendere il motorino per tornare a casa. “Era solo ed è stato avvicinato da un gruppo di 5, 6 ragazzi. - racconta Davide, il papà di Emanuel, a Zonalocale - Prima l’hanno aggredito verbalmente e poi l’hanno preso a pugni, in piena faccia, colpendo e rompendo i suoi occhiali tanto che le schegge di una delle lenti sono finite nell’occhio di mio figlio, provocandogli una lesione corneale”.

Il branco di ragazzi, dopo averlo preso ancora a pugni, lo ha lasciato solo a terra. “Nonostante il dolore, mio figlio è riuscito a chiamare la fidanzata che lo ha accompagnato a casa. - racconta ancora il papà di Emanuel - Poi siamo andati al pronto soccorso e ora siamo all’ospedale di Pescara dove è stato operato d’urgenza per scongiurare la perdita della vista”.

Il papà di Emanuel, dopo aver sporto regolare denuncia ai Carabinieri, ha altresì deciso di affidarsi a Facebook per provare a cercare i colpevoli, postando una vera e propria richiesta di aiuto che ha avuto più di 5mila condivisioni. “Io, che non sono tanto social, mi sono ritrovato sommerso da messaggi che non ancora riesco neanche a leggere, lo ammetto. - conclude Davide - Ringrazio quanti stanno provando ad aiutarci e spero che, insieme, riusciremo a scovare questi balordi anche se in questo momento la priorità resta la vista di Emanuel”.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi