"Maria Vittoria", la scuola riapre ma mancano le aule per 50 bambini - Promessi nuovi locali, ma non sono pronti per la prima campanella
 
Lanciano   Attualità 04/09

"Maria Vittoria", la scuola riapre ma mancano le aule per 50 bambini

Promessi nuovi locali, ma non sono pronti per la prima campanella

50 bambini senza aule idonee, almeno per la prima settimana di scuola. Succede alla scuola dell’infanzia “Maria Vittoria” dove, ad una settimana dalla prima campanella, gli spazi per la nuova, ottava, sezione, in quello che ormai è l’ex centro anziani, non sono ancora pronti.

“Già da febbraio, - dichiara la dirigente del comprensivo scolastico “Mario Bosco”, Mirella Spinelli - abbiamo fatto richiesta al Comune per i locali al piano terra, dove c’era il centro anziani, locali che ci sono stati quasi da subito assicurati. Oggi però, a pochi giorni dalla riapertura della scuola, scopriamo che nessun lavoro è stato fatto e le aule non saranno pronte per il 10. Dove li mettiamo i bambini?”.

La scuola “Maria Vittoria” ospita circa 200 bambini e da quest’anno, come accordato dall’Ufficio Regionale Scolastico, sarà formata anche l’ottava sezione. “Già dallo scorso anno avevamo problemi di spazi, utilizzando anche saloni come aule - spiega la Spinelli - e con l’ottava sezione, ora, ne abbiamo ancora di più”.

Da parte dell’amministrazione comunale, però, la situazione non sembra essere così tragica. “Abbiamo seguito l’iter necessario a liberare i locali sottostanti la scuola “Maria Vittoria” e trovare, di comune accordo, una sistemazione alternativa agli ospiti del centro anziani. - afferma l’assessore all’Istruzione, Giacinto Verna - Non siamo stati con le mani in mano e nel frattempo abbia fatto lavori di manutenzione nelle scuole di Lanciano per 200mila euro. Abbiamo garantito i locali pronti per il 16 settembre, - assicura Verna - giorno di riapertura delle scuole, come da calendario dell’ufficio regionale. Se ora “Maria Vittoria” ha deciso di aprire in anticipo, non è colpa nostra, ma continueremo a lavorare”.

Insomma, lunedì 16 settembre i nuovi locali e le nuove aule saranno pronti ad accogliere i circa 50 bambini della scuola dell’infanzia. Nella settimana precedente, però, ci sarà da arrangiarsi.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi