Si rompe una conduttura: rubinetti a secco in 22 comuni fino a stasera - Acqua tra i campi
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


1 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Castel Frentano   Attualità 02/09/2019

Si rompe una conduttura: rubinetti a secco in 22 comuni fino a stasera

Acqua tra i campi

Il fiume d'acqua tra i campi dovuto alla rotturaIl mese di settembre inizia con una nuova rottura di una delle condutture della Sasi e ben 22 comuni a secco dalle 8.30 di stamattina. La rottura si è verificata sulla condotta principale in località "Fonte Paduli" di Sant’Eusanio del Sangro. La Sasi ha comunicato che il disservizio continuerà fino alle ore serali della giornata odierna. Un fiume d'acqua si è riversato tra i campi.

I comuni interessati sono:
Ari, Arielli, Canosa Sannita, Casoli (Località Fiorentini, Pianibbie, Colle Barone, Guarenna e Verratti), Castel Frentano, Crecchio, Fossacesia, Frisa, Giuliano Teatino, Lanciano*, Mozzagrogna, Ortona, Poggiofiorito, Ripa Teatina, Rocca San Giovanni, Santa Maria Imbaro, Sant’Eusanio del Sangro, San Vito Chietino, Tollo, Treglio, Vacri, Villamagna.

* Le zone interessate di Lanciano:
Iconicella, Villa Stanazzo, Colle Pizzuto, Villa Andreoli, Re di Coppe, Serre, Camicie, Torre Marino, Madonna del Carmine, Nasuti, Spaccarelli, Sant’Amato, Costa di Chieti, Marcianese, Gaeta, Follani, Villa Elce, Villa Pasquini, Fontanelle, Villa Martelli, Sant’Onofrio, Rizzacorno, Colle Campitelli, Viale Cappuccini e traverse fino a San Pietro dalla rotonda di Marcianese, Via Decorati Valor Militare, Via Brigata Maiella, Via Barrella, Via G. Rosato e traverse, Via Tinari e traverse, Via Don Minzoni, C.da Gaeta, Via Borsellino e Via Silone.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi