Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


15 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Cultura 27/08/2019

L’Inferno di Dante in una particolare mostra al Polo Museale

Oltre 50 artisti per raccontare la prima cantica della Divina Commedia

50 artisti tra fotografia, pittura e scultura per raccontare l’Inferno di Dante AlighieriIl vernissage, al Polo Museale Santo Spirito, ci sarà venerdì 30 agosto alle ore 19 e sarà visitabile fino al 16 settembre.

Si tratta di una combinazione di diversi linguaggi, età e stili, che attraverso un’opera interpreteranno a modo loro la prima delle tre cantiche del poema più famoso di tutti i tempi. Oltre ad alcuni nomi noti del territorio abruzzese come ad esempio Paolo Spoltore (scultura), Nicola Marfisi (fotografia), Paolo Dongu (pittura), parteciperanno artisti da tutta Italia come Aniello Saravo (MI), Marco Massarotti (MO), Daniele Dainelli (FI), ma anche dall’estero quali Trevor Drummond (Tamworth, Australia) e Romain Bagnard (Lione, Francia).

Un viaggio attraverso i gironi dell’Inferno, pensato appositamente per intrattenere e allo stesso tempo far riflettere: un tema cruento che mette a dura prova sia l’artista che lo spettatore.

Ancor più stimolante sarà la giornata di sabato 7 settembre, giornata dedicata interamente alle estemporanee (dal vivo) sempre categoricamente a tema, tra letteratura, musica, pittura, scultura, teatro e performance artistiche d’ogni genere, dalle 17 fino alle 24. L’ingresso è gratuito.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi