Palpeggia tre ragazze, interviene la polizia: 56enne accusato di violenza sessuale - Ieri sera in corso Trento e Trieste: una giovane è fuggita, le altre 2 hanno urlato
 
Lanciano   Cronaca 17/08

Palpeggia tre ragazze, interviene la polizia: 56enne accusato di violenza sessuale

Ieri sera in corso Trento e Trieste: una giovane è fuggita, le altre 2 hanno urlato

Palpeggia tre ragazze. Una fugge, le altre due si mettono a urlare, attirando la polizia, impegnata in una serie di controlli straordinari sulle strade di Lanciano. Un 56enne, C.D., è accusato di violenza sessuale.

"Proseguono  si legge in una nota del Commissariato di Lanciano - i controlli disposti  dal questore di Chieti ed intensificati nel periodo di ferragosto in tutta la provincia. Ieri, gli agenti hanno effettuato numerosi controlli di automobilisti: circa 250 le auto controllate ed altrettanto numerosi passeggeri e conducenti.

Sempre nella notte di ieri, 16 agosto, verso l'una, l’equipaggio della Squadra Volante ha fermato sul Corso Trento e Trieste: C.D. di anni 56 che aveva palpeggiato dapprima una ragazza probabilmente minorenne che, spaventata è scappata  e poi altre  due ragazze  maggiorenni che urlando, hanno attirato l’attenzione della pattuglia della polizia che stava transitando in piazza Plebiscito. Dell’accaduto è stata fatta una segnalazione alla Procura della Repubblica di Lanciano, per il reato di violenza sessuale.

Inoltre, sono stati effettuati dei controlli amministrativi di esercizi commerciali e di ristorazione. Sul lungomare di Fossacesia, è stato controllato un bar gelateria, unitamente al personale del servizio Sian (servizio igiene alimenti e nutrizione) della Asl Lanciano –Vasto-Chieti, elevando sanzioni amministrative per diverse migliaia di euro, per le scarsissime condizioni igienico sanitarie con cui venivano conservati gli alimenti".

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi