Via Bergamo, da oggi ufficialmente aperta al traffico - Doppio senso di marcia per rendere più fluido il traffico in entrata e uscita
 
Lanciano   Attualità 09/08

Via Bergamo, da oggi ufficialmente aperta al traffico

Doppio senso di marcia per rendere più fluido il traffico in entrata e uscita

La nuova strada che collega via Bergamo e la zona artigianale di Villa Martelli è stata inaugurata questa mattina, entrando ufficialmente in esercizio. I lavori per la realizzazione del nuovo tratto di strada, di circa 500 metri, sono stati finanziati con 350mila euro di fondi finanziati dalla Regione Abruzzo e ulteriori 60mila euro finanziati dal Comune di Lanciano. Il progetto definitivo-esecutivo, approvato dalla Giunta Pupillo nel primo mandato e successivamente aggiornato, è stato redatto dall'ingegnere Antonio Giancristofaro. I lavori sono stati ultimati il 12 luglio 2019.

All'inaugurazione sono intervenuti, oltre ai rappresentanti dell'amministrazione comunale – il sindaco era assente a causa di un impegno istituzionale sopravvenuto a Chieti – il comandante della stazione dei carabinieri di Lanciano, gli imprenditori e gli artigiani titolari di attività nella zona artigianale. A partire da oggi, è quindi istituito il doppio senso di marcia nel nuovo tratto di strada che collega via Bergamo alla zona artigianale; è inoltre istituito il divieto di transito nella bretella che collega via Bergamo a via per Treglio, con eccezione per gli aventi titolo all'utilizzo dell'immobile del civico 45 di via per Treglio e dei mezzi superiori ai 3,5 tonnellate di peso. I lavori si sono conclusi il 12 luglio 2019 e gli atti contabili finali sono stati redatti il 23 luglio 2019.

“Oggi consegniamo a Lanciano un'altra opera importante per la viabilità, non solo per le tante attività che valorizzano ogni giorno con il loro lavoro la zona artigianale di Villa Martelli, ma anche nell'ottica di un progetto più generale avviato nel primo mandato per snellire e razionalizzare il traffico in ingresso e uscita dalla città verso il casello autostradale. Si tratta . commenta l’assessore ai Lavori Pubblici, Giacinto Verna - di un'arteria importante che renderà ancora più attrattiva dal punto di vista economico la zona artigianale di Villa Martelli. Ora la nostra ambizione è quella di riqualificare il tratto di via Bergamo in direzione stazione Sangritana, realizzando una progettualità che sia in grado di attrarre fondi e risorse della Regione Abruzzo per rendere ancora più sicura e fruibile via Bergamo”.

“Questa opera che abbiamo immaginato e fortemente voluto nel primo mandato Pupillo si è potuta concretizzare grazie al lavoro di tante persone che hanno contribuito al raggiungimento di un obiettivo che non è di una parte politica, ma di tutta la comunità frentana. - dice l’assessore all’Urbanistica, Pasquale Sasso - Razionalizzare e rendere più snello il traffico in entrata e uscita da Lanciano, con la realizzazione delle rotatorie e l'apertura di questa nuova strada, era un nostro preciso obiettivo che oggi possiamo dire di aver centrato. Per questo voglio ringraziare pubblicamente gli uffici comunali e i dirigenti che si sono spesi e impegnati per realizzare l'opera, così come la Tua Sangritana nella persona dell'ingegner Fedele Fedele. Un grazie particolare intendo rivolgerlo ad Emilio Nasuti, che da Presidente della commissione Bilancio Regione Abruzzo ha fatto propria la proposta progettuale elaborata dal nostro Assessorato, adoperandosi fattivamente e concretamente affinché l'opera fosse finanziata dalla Regione nel 2014 e all'ingegnere Riccardo Terzini della Regione Abruzzo, che ha seguito da vicino l'iter amministrativo dell’opera”.

“Con l'istituzione del doppio senso di marcia in via Bergamo da e verso la zona artigianale di Villa Martelli e la contestuale istituzione del divieto di transito nella bretella tra via Bergamo e via per Treglio, il traffico sarà più fluido sia sull'arteria principale di via per Treglio che su quella di via Bergamo. Da oggi, - conclude l’assessore alla Mobilità, Francesca Caporale - si avrà in sostanza un raddoppio del collegamento da e per casello autostradale, in un'area dove il traffico si potrà differenziare a seconda della destinazione finale, alleggerendo notevolmente la mole di traffico di via per Treglio, soprattutto nelle ore più critiche”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi