La minoranza sfiducia Giacinto Verna, la mozione nel prossimo consiglio comunale - Non solo sfiducia, in aula arrivano altri 24 debiti fuori bilancio
 
Lanciano   Politica 13/07

La minoranza sfiducia Giacinto Verna, la mozione nel prossimo consiglio comunale

Non solo sfiducia, in aula arrivano altri 24 debiti fuori bilancio

“Mozione di sfiducia per la revoca delle deleghe da assessore e vice sindaco a Giacinto Verna”. È questo il primo punto all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale, in programma per venerdì 19 luglio e presentato dai consiglieri di minoranza.

“L’aula del consiglio comunale è quella preposta ad affrontare determinati temi. - afferma la consigliera di Libertà in Azione, Tonia Paolucci - Nell’ultima assise non si è accennato a nulla e ora vogliamo che Verna si prenda le sue responsabilità proprio da quei banchi che rappresentano il suo ruolo”.

Il riferimento è chiaramente al post su Facebook di qualche settimana fa, in cui il vicesindaco accusava i cittadini di essere “inutili” [LEGGI QUI], post comparso e poi cancellato dalla bacheca di Verna, a seguito delle polemiche per la dismissione del campo “Esposito” dalla Villa delle Rose.

“Non era mai successa una cosa simile a Lanciano - prosegue la Paolucci - e anche le successive parole del sindaco sono per noi inaccettabili. Soprattutto se arrivano da una maggioranza che ha fatto della comunicazione non ostile e dei toni pacati nel dibattito politico uno dei suoi cavalli di battaglia. Vale solo per gli altri?”.

Un atto dovuto, quindi, per la minoranza in consiglio comunale che, anche immediatamente a ridosso dell’accaduto, aveva voluto rimarcare “l’incapacità di reggere l’impegno richiesto per il ruolo che Verna ricopre” [LEGGI QUI].

“Siamo certi che in consiglio vedremo l’ennesima dimostrazione di compattezza opportunista della maggioranza - chiosa la Paolucci - ma in questo caso le scuse social, ahimè, non bastano”. 

Ma questo è solo il primo punto all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale. A seguire ci sarà l’approvazione del rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2018 e altri ben 24 debiti fuori bilancio.

 

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi