Athletic Lanciano - Tollese si giocherà ad Atessa per questioni di sicurezza - La società rossonera: "Non c’è alcuna tutela"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Sport 22/05/2019

Athletic Lanciano - Tollese si giocherà ad Atessa per questioni di sicurezza

La società rossonera: "Non c’è alcuna tutela"

L'Athletic LancianoDomenica 26 maggio, alle ore 16.30, allo stadio comunale di Montemarcone di Atessa, l’Athletic Lanciano disputerà la finale playoff del girone B di Prima categoria. 

I rossoneri hanno ottenuto il lasciapassare per la finale domenica scorsa, nel fortino dell’"Esposito", dove detengono il record di punteggio casalingo, al termine di una prova stoica, giocata contro il Rapino in 10 dal 20esimo minuto del primo tempo e terminata ai supplementari.

"A Lanciano sarebbe stato diverso, un'altra storia...": questa la disamina corale dell'Athletic Lanciano, dallo staff ai calciatori. Con un certo rammarico, la squadra osserva che non c’è alcuna tutela nei confronti di quella che è, di fatto, la seconda squadra della città, come se i successi dei rossoneri non valessero il diritto di giocare tra le mura amiche la partita che potrebbe decidere il loro futuro.

"Infatti – spiega la società – a causa delle note criticità sotto il profilo dell'ordine e della sicurezza pubblica del campo sportivo 'Enrico Esposito', la questura ha imposto, giustamente, di disputare la partita in struttura più idonea. Ringraziamo il Comune di Atessa e l'assessore Vincenzo Menna per la cortese, sincera e immediata disponibilità. Ringraziamo i nostri tifosi, che siamo sicuri ci sosterranno anche ad Atessa. Ringraziamo i nostri numerosi sponsor che, nel corso della stagione, generosamente hanno sopperito all'assenza di incassi da botteghino e senza i quali sarebbe stato tutto più difficile. Ringraziamo tutti i nostri avversari per lo splendido campionato, a partire da mister Eugenio Brettone, lancianese doc, che ha condotto alla vittoria finale la Virtus Ortona, e la nutrita colonia di validissimi giocatori lancianesi in forza alla Tollese. Ringraziamo soprattutto i nostri ragazzi, quasi tutti nati e cresciuti orgogliosamente sotto la bandiera rossonera, che con molta fatica e tanta abnegazione, sono stati già capaci, in condizioni non certo facili, di contribuire ad accrescere il merito sportivo della città".

"Nonostante il muro di gomma eretto nei confronti dei nostri tentativi di giocare la finale sul campo del 'Guido Biondi', ringraziamo comunque i fautori del nostro esilio": termina con una vena polemica la nota della società rossonera.

I dettagli per l’acquisto dei biglietti e i prezzi dei tagliandi saranno resi noti nella giornata di domani.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi