Corso Trento e Trieste, per Sasso: "Qualità di opera e materiali non in discussione" - Intenzione di chiudere al traffico veicolare anche il tratto verso piazza Plebiscito
CHIUDI [X]
 
Lanciano   Attualità 18/05

Corso Trento e Trieste, per Sasso: "Qualità di opera e materiali non in discussione"

Intenzione di chiudere al traffico veicolare anche il tratto verso piazza Plebiscito

“Nel tratto superiore di corso Trento e Trieste, all’incrocio con i viali delle Rose, mancano solo i lavori di livellamento con l’asfalto circostante e poi saranno ultimati e, dopo l’assestamento, si potrà riaprire al traffico pedonale”. A dirlo è stato l’assessore ai Lavori Pubblici, Giacinto Verna, nel corso dell’ultimo consiglio comunale [LEGGI QUI].

I lavori per il rifacimento della pavimentazione di corso Trento e Trieste sono stati infatti oggetto di una interrogazione da parte della minoranza per capire lo stato dei lavori, anche a seguito delle rotture delle mattonelle, circa 15 giorni fa [LEGGI QUI].

“Insieme alla ditta abbiamo visto come la qualità dell’opera non sia stata affatto messa in discussione. - ha commentato l’assessore all’Urbanistica, Pasquale Sasso - I materiali e la posa sono stati fatti alla perfezione. Per quattro mattonelle rotte, per cause non ascrivibili ai lavori, non possiamo demolire un’opera che Lanciano attendeva da anni e che ha reso il nostro corso più bello e accogliente”.

Per quanto riguarda invece i lavori nella parte del corso in cui il 16 agosto 2018 si è improvvisamente aperta una voragine, ci sarà ancora da aspettare. “Ora dobbiamo attendere la fine delle indagini dei tecnici incaricati per capire la reale situazione del sottosuolo e potrebbero volerci anche 8, 10 mesi. - ha spiegato Verna - Poi sarà completata la nuova pavimentazione con la presentosa e, sebbene non ci sia ancora una scelta definitiva, possiamo dire che l’intenzione dell’amministrazione va verso la chiusura al traffico veicolare anche di quell’ultimo tratto di corso, rendendo così il nostro nuovo ‘gioiello’ interamente pedonale”.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi