Ospedale di Lanciano, Campitelli risponde a Pupillo: "Nessun ridimensionamento" - "Dall’Amministrazione di Lanciano solo polemiche sterili"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Politica 23/04

Ospedale di Lanciano, Campitelli risponde a Pupillo: "Nessun ridimensionamento"

"Dall’Amministrazione di Lanciano solo polemiche sterili"

“Riguardo l’ospedale di Lanciano nessuno ha mai parlato di ridimensionamento, tagli e riduzioni. Al centrosinistra, da tempo ormai avaro di contenuti, è rimasta solo la strumentalizzazione di problematiche serie e mai affrontate concretamente nell’ambito della sanità frentana”.

L’assessore regionale Nicola Campitelli (Lega) ed il coordinatore cittadino Fausto Memmo intervengono sulla querelle politica scaturita a seguito della visita istituzionale dell’assessore regionale alla Sanità, Nicoletta Verì all’ospedale “Renzetti” di Lanciano.

“L’ospedale di Lanciano rimarrà di primo livello - sottolinea l’assessore Campitelli - e l’attuale governo regionale intende portare avanti un’opera di riorganizzazione delle strutture sanitarie abruzzesi, rendendole più efficienti e virtuose, mediante caratterizzazioni dei vari presidi per particolari specializzazioni. Il mio impegno politico ed istituzionale - prosegue l’esponente regionale della Lega - rimane sempre quello della salvaguardia del territorio e di farmi promotore delle istanze e delle necessità dei miei concittadini. Il sindaco Pupillo e l’assessore Verna - aggiunge Campitelli - anziché strumentalizzare la nostra visita, farebbero bene a riflettere approfonditamente sulla circostanza che ci sono reparti come la Cardiologia che sono ormai da 4 anni in ristrutturazione. La gestione della sanità abruzzese da parte dell’ex assessore Silvio Paolucci è stata mera propaganda elettore con promesse mai mantenute. Pertanto, eliminare sprechi di risorse pubbliche e cercare di migliorare i servizi in favore dei cittadini sono le nostre priorità,  a loro rimangono solo polemiche sterili”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi