Luca Argentero incanta il pubblico del teatro Fenaroli - Le storie di tre grandi eroi sportivi nel monologo di Argentero
 
Lanciano   Cultura 12/04

Luca Argentero incanta il pubblico del teatro Fenaroli

Le storie di tre grandi eroi sportivi nel monologo di Argentero

Foto di Federica RoselliDivertente, intenso ed emozionante. Grandi applausi ieri al teatro Fenaroli per lo spettacolo “E’ questa la vita che sognavo da bambino”, monologo che ha visto sula palco l’attesissimo Luca Argentero per la regia di Edoardo Leo.

Sul palco Argentero ha raccontato le vite incredibili di tre grandi personaggi. Tre storie italiane completamente diverse l’una dall’altra, tre personaggi accomunati da una sola caratteristica, essere diventati, ognuno a modo proprio degli eroi.

Luisin Malabrocca, un perdente di successo, l’inventore della Maglia Nera nel Giro d’Italia. Alberto Tomba, il campione olimpico fuori dagli schemi che ha fermato il Festival di Sanremo con le sue vittorie. E Walter Bonatti, l’alpinista che ha superato incredibili sfide con la roccia, il clima, la montagna e soprattutto con se stesso.

Tre storie per un’unica, grande morale: nulla è impossibile nella vita di ognuno finché ci sono coraggio e intraprendenza.


Guarda il video

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi