Due lancianesi al consiglio provinciale, Di Bucchianico il più votato - Viabilità e Via Verde della Costa dei Trabocchi i temi sul tavolo
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Politica 02/04/2019

Due lancianesi al consiglio provinciale, Di Bucchianico il più votato

Viabilità e Via Verde della Costa dei Trabocchi i temi sul tavolo

Gabriele Di BucchianicoSono due i lancianesi eletti nel consiglio provinciale rinnovato domenica scorsa e che ha consegnato una maggioranza risicatissima al centrosinistra del presidente Mario Pupillo [LEGGI QUI].

Con 4533, tra le fila del centrosinistra, entra nel consiglio provinciale Gabriele Paolucci, consigliere comunale di maggioranza, esponente di Progetto Lanciano che, come sottolineano i suoi compagni di partito, prosegue sulla scia di Pino Valente, pronto a portare le istanze del territorio anche a Chieti.

Con 5474 voti risulta invece essere il più votato dell'intera provincia, Gabriele Di Bucchianico, consigliere lancianese di minoranza nella lista Lanciano al Centro, alla sua seconda esperienza tra gli scranni del consiglio provinciale di Chieti. “Sono molto felice per il risultato raggiunto e ringrazio quanti mi hanno votato e permesso di essere il più votato della provincia. - commenta Di Bucchianico - Continuerò a rappresentare il mio territorio ed a portare a Chieti i temi a me più cari, dal miglioramento della viabilità alla Via Verde della Costa dei Trabocchi, vero volano per il turismo della nostra zona”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi