A piazza Memmo terminal bus tra degrado e incuria - La denuncia di CasaPound Italia Lanciano
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


16 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 04/03/2019

A piazza Memmo terminal bus tra degrado e incuria

La denuncia di CasaPound Italia Lanciano

Degrado, abbandono e una pessima immagine per la città. E’ questa la denuncia di CasaPound Lanciano per la situazione del terminal bus in piazza Memmo dove è situata una struttura incompiuta da quasi un decennio. L’edificio doveva ospitare gli uffici per il terminal bus, ma i lavori non sono stati mai completati, e ad oggi la situazione non sembra volgere verso un futuro migliore.

“Dopo quasi un decennio le cose non sono cambiate, ma anzi peggiorate – così in una nota Marco Pasquini, responsabile locale di CasaPound Italia – La struttura oltre ad essere incompiuta, è di facile accesso per chiunque, vandali compresi. Per non parlare dell’orrenda immagine della città che questo scempio dà alle centinaia di turisti che ogni anno arrivano a Lanciano proprio in quel piazzale”.

“Dal momento che la struttura è tornata sotto il controllo dell’amministrazione comunale, chiediamo immediatamente che l’edificio venga adeguatamente isolato in quanto cantiere, con delle recinzioni adeguate e relativa segnaletica per la sicurezza. Ci aspettiamo inoltre che il Comune completi l’opera, in modo da sanare quello che ad oggi è un vero e proprio dente cariato per la città.”

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi