Defibrillatore in cabina telefonica dismessa, Fossacesia città cardio-protetta - 20 i cittadini formati con un corso teorico-pratico sul suo utilizzo
 
Lanciano   Attualità 19/02

Defibrillatore in cabina telefonica dismessa, Fossacesia città cardio-protetta

20 i cittadini formati con un corso teorico-pratico sul suo utilizzo

Un nuovo defibrillatore automatico per il soccorso delle persone colpite da arresto cardiaco è stato inaugurato a Fossacesia, in piazza del Popolo, all’interno della cabina telefonica dismessa, donata all’Amministrazione comunale dalla Telecom nel 2016.

Alla cerimonia, presenti il sindaco, Enrico Di Giuseppantonio, gli assessori Raffaele Di Nardo, Maria Vittoria Tozzi e la consigliera Luciani. Il dispositivo salvavita è stato concesso in comodato gratuito dalla Regione Abruzzo, nell’ambito dell’Accordo Stato-Regioni del 27 febbraio 2003, che approva le “Linee guida per il rilascio dell’autorizzazione all'utilizzo extra ospedaliero dei defibrillatori semiautomatici”.

Per il suo corretto uso, 20 cittadini hanno preso parte al corso formativo teorico-pratico. La proposta di installare un defibrillatore nel cuore della città, era stata avanzata dal Comune. L’Amministrazione ha poi coinvolto la cittadinanza per conoscere il punto in cui installare l’apparecchio salvavita, ed è stata scelta la postazione all’interno dell’ex cabina in piazza del Popolo.

“Abbiamo deciso anni fa di investire sulla cardioprotezione dei cittadini – ha affermato Di Giuseppantonio -. Dopo aver reso sicuri gli istituti scolastici, la spiaggia di Fossacesia Marina, il campo sportivo ‘Granata’, oggi abbiamo aggiunto il centro della città. La presenza di un defibrillatore aiuta anche a stimolare e a diffondere tra i giovani la cultura della prevenzione e questo è un altro aspetto sul quale tenevamo perché un domani si prosegua su questa strada. Abbiamo persone formate, e questo è un altro aspetto che mi conforta, soccorritori che potranno prestare tutte le operazioni necessarie in attesa dei soccorsi di emergenza.”.

“E’ stata una scelta nella quale l’Amministrazione comunale di Fossacesia ha creduto e portato avanti mettendola al primo posto delle attività che avevamo immaginato per la tutela della salute dei cittadini – evidenzia l’assessore Di Nardo -. Fossacesia è ora una città cardio-protetta, ed è un risultato importante per tutto il territorio”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi