Lo chef Adriano D’Ovidio torna a Sanremo - Piatti tipici con le eccellenze d’Abruzzo per i cantanti del Festival
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Curiosità 01/02/2019

Lo chef Adriano D’Ovidio torna a Sanremo

Piatti tipici con le eccellenze d’Abruzzo per i cantanti del Festival

Torna a Sanremo, in occasione del prossimo Festival della canzone italiana, che si terrà dal 5 al 9 febbraio prossimi, lo chef Adriano D'Ovidio, che vive a Castel Frentano e titolare, a Lanciano, del ristorante albergo “La Furnacelle”.

“Anche quest'anno – dice – sarò tra i fornelli, a preparare piatti tipici dell'Abruzzo, con i prodotti d'eccellenza della nostra terra. Opererò – aggiunge - all'interno di Casa Sanremo, il cui referente per l'Abruzzo è Danilo Daita. Ci saranno serate di gala con cene e degustazioni e, dunque, manicaretti realizzati con prodotti messi a disposizione da alcune aziende”.

Come l'azienda agricola di Giovina Tucci, di Lanciano, che fornisce ghiottonerie sott'olio e pomodori e Losco di Castel Frentano che dà i propri bocconotti. D'Ovidio, chef onorario di Sanremo, primo chef del Cram (Consiglio regionale abruzzesi nel mondo) in occasione di manifestazioni all'estero, docente di cucina negli Emirati Arabi Uniti, si dice ben felice di quest'esperienza nella riviera dei fiori.

“E' il modo – aggiunge – di promuovere la nostra regione, facendola conoscere, con diversi accattivanti piatti, ad una platea internazionale”. Via, dunque, con pallotte cacio e uova, chitarrina all'abruzzese, pizza e foje e bocconotti.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi