Mdp dà solidarietà a Pupillo: "il ministro non conosce le leggi" - "Se pensa di violare le regole, che si faccia un decreto ad hoc"
CHIUDI [X]
 
Lanciano   Politica 22/01

Mdp dà solidarietà a Pupillo: "il ministro non conosce le leggi"

"Se pensa di violare le regole, che si faccia un decreto ad hoc"

In merito alla poco felice frase del ministro dell'Interno, Matteo Salvini, nei confronti del sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, definito "poco democratico" dal responsabile del Viminale, ci teniamo a rimandare tali affermazioni al mittente”.

A dirlo sono gli esponenti di Articolo Uno - MdP alimentando una polemica che non accenna a placarsi. Quella a seguito della visita del leader del Carroccio, Matteo Salvini, a Lanciano ed alla querelle sul comizio tenutosi al cinema ex Maestoso e non in piazza Plebiscito [LEGGI QUI]. 

“Il ministro dell'Interno, con tutta evidenza, non conosce nemmeno le regole elettorali stabilite e concordate con i funzionari che sono alle sue dirette dipendenze. Pertanto, nessuno ha impedito nulla, tantomeno il primo cittadino di Lanciano. - si legge nella nota di MdP - Se il ministro dell'Interno pensa che ad ogni suo respiro si possano violare leggi e regolamenti, si faccia pure un decreto in tal senso a suo uso e consumo. Noi Progressisti con Legnini, Sinistra Abruzzo, Articolo 1 - MDP - conclude la nota - siamo solidali con Mario Pupillo, ribadendo che la democrazia presuppone la conoscenza ed il rispetto di leggi e regole, che forse a qualcuno vanno un po’ stretti”. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi