A Lanciano nasce il Comitato Piedibus - L’obiettivo è di riprendere il servizio in primavera fino alla chiusura delle scuole
 
Lanciano   Attualità 22/01

A Lanciano nasce il Comitato Piedibus

L’obiettivo è di riprendere il servizio in primavera fino alla chiusura delle scuole

Durante un partecipato incontro che si è svolto sabato 19 gennaio si è costituito il Comitato Piedibus Lanciano al quale aderiscono insegnanti e genitori dell’Istituto Comprensivo “Umberto I” (primarie Rocco Carabba e Principe di Piemonte e scuola media Umberto I) e del comprensivo “Don Milani” (primaria Olmo di Riccio e media via del Mare) coordinati dalle insegnanti Paola Marrollo, Anna Di Feliciantonio e Annamaria Sala oltre ai volontari del Movimento LAVENUM (Lanciano Verso la Nuova Mobilità) che è stato il primo promotore ed organizzatore delle tre giornate sperimentali svoltesi il 4, 5 e 6 giugno dello scorso anno nelle scuole Rocco Carabba e Umberto I con la partecipazione di oltre 50 alunni e 20 accompagnatori.

Da oggi in poi il Comitato si accredita come referente unico per strutturare in forma stabile e continuativa questo lodevole sistema di trasporto scolastico che consiste nell’accompagnare  bambini e ragazzi a scuola a piedi lungo percorsi prestabiliti in modo sicuro, controllato e divertente. In questo modo, oltre a rendere i bambini più attivi e consapevoli, si contribuisce a decongestionare il traffico delle ore di punta e quindi ad abbassare i livelli di inquinamento generale togliendo tante autovetture dalla circolazione nel centro città e nei quartieri.

L’obiettivo del Comitato è di riprendere il servizio in primavera fino alla conclusione dell’anno scolastico nel maggior numero di istituti possibili anche come forma di promozione per attrarre sempre nuovi aderenti all’iniziativa.

Il primo passo, anche alla luce della recente approvazione in consiglio comunale del “Regolamento sui Beni Comuni”, sarà la richiesta di un incontro al sindaco Mario Pupillo per illustrare i termini del progetto e soprattutto chiedere la disponibilità dell’Amministrazione Comunale ad una fattiva collaborazione indispensabile per garantirne la buona riuscita e la durata nel tempo.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi