Rubato l’albero di Natale dell’onlus Altri Orizzonti - "Gesto spregevole verso un simbolo di famiglia e aggregazione per i nostri utenti"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Attualità 27/11/2018

Rubato l’albero di Natale dell’onlus Altri Orizzonti

"Gesto spregevole verso un simbolo di famiglia e aggregazione per i nostri utenti"

E’ stato rubato tra venerdì 23 e domenica 25 novembre l’albero di Natale nella sede in via Follani dell’associazione Altri Orizzonti Onlus che si occupa da anni di salute mentale.

"Un piccolo albero che ai più potrebbe apparire insignificante - dicono dall’associazione - ma che per gli utenti, i volontari e tutti coloro che vivono la nostra realtà è simbolo di aggregazione e famiglia, perché decorato insieme in allegria, addobbato di oggetti interamente realizzati dagli utenti”.

Il disagio mentale, problema reale e molto diffuso, è ignorato dalla nostra società che spesso e volentieri stigmatizza il problema e spinge chi ha bisogno ai margini, provocandone l’isolamento.

“Per questo motivo - spiega ancora l’associazione Altri Orizzonti - l’albero, come ogni attività socio-riabilitativa svolta nella nostra associazione, assume valore terapeutico in quanto permette agli utenti di scoprire capacità, inclinazioni e competenze finora sconosciute in un contesto inclusivo e di integrazione. Ci chiediamo quale sentimento vi abbia spinto a compiere un simile e riprovevole gesto, - prosegue la nota di Altri Orizzonti - di per sé assurdo e reso ancor più vergognoso per il valore che l’albero assume all’interno dell’associazione. Questo episodio suscita in noi rabbia e ci rammarica ma, allo stesso tempo, ci sprona a proseguire nelle attività con maggiore desiderio e impegno. L’albero avrà nuovamente vita, - chiude l’associazione - questo è certo, e auguriamo a tutti di riscoprire e apprezzare il vero senso del Natale”. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi