Sicurezza, Casapound chiede l’incremento di pattuglie - Pasquini: "quartieri completamente al buio, situazione inaccettabile"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 23/11/2018

Sicurezza, Casapound chiede l’incremento di pattuglie

Pasquini: "quartieri completamente al buio, situazione inaccettabile"

CasaPound Italia torna ad intervenire sulla questione sicurezza, a seguito di una nuova ondata di furti che hanno colpito Lanciano e tutto il territorio frentano negli ultimi giorni.

"Nonostante i gravi fatti accaduti negli ultimi mesi, sì è abbassata nuovamente la guardia sulla questione sicurezza. - così in una nota Marco Pasquini - Torniamo a parlare di sicurezza dopo gli eventi dei giorni scorsi dove abitazioni e appartamenti della zona sono stati presi di mira dai ladri. I criminali hanno colpito nelle contrade di Villa Andreoli e Villa Stanazzo a Lanciano, Treglio e Fossacesia, fino al furto più recente avvenuto in piena mattinata e in pieno centro in via Ignazio Silone, zona abituata da anni ad episodi del genere, dove all'interno di un condominio sono stati svaligiati due appartamenti".

'La situazione è diventata insostenibile, i ladri continuano imperterriti a derubare addirittura in orario diurno - continua Pasquini - Questo perché la mancanza di controllo legittima chiunque sia malintenzionato ad agire indisturbato".

Pasquini ritiene necessario un intervento immediato con l'incremento di pattuglie, di Polizia municipale e di qualunque mezzo che possa fungere da deterrente contro questi reati. “Ricordiamo inoltre come alcune strade e contrade di Lanciano ad oggi si trovino completamente al buio e prive di qualsiasi tutela, - conclude Pasquini - situazione inaccettabile considerando il modus operandi dei criminali, ormai sempre più violenti e spavaldi."

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi