Il canile di Lanciano si prepara ad affrontare l’inverno con i suoi 208 ospiti - In attesa della chiusura del bando per la nuova gestione,oggi la raccolta alimentare
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Ambiente 03/11/2018

Il canile di Lanciano si prepara ad affrontare l’inverno con i suoi 208 ospiti

In attesa della chiusura del bando per la nuova gestione,oggi la raccolta alimentare

L’inverno è alle porte e i volontari dell’associazione Quattrozampe Lanciano, gestore del canile comunale frentano in Villa Martelli, non vogliono farsi trovare impreparati e, oltre alla quotidiana e appassionata gestione del rifugio, si stanno preoccupando anche di fare manutenzione straordinaria, come la potatura degli alberi più grandi, per evitare i danni degli anni passati, dovuti alle forti piogge che spesso hanno causato anche pericolose frane.

E insieme alla quotidiana e amorevole cura dei 208 cani ospiti, i volontari sono ora alle prese anche con la preparazione della domanda per partecipare al bando europeo indetto dal Comune di Lanciano per la nuova gestione della struttura [LEGGI QUI], purtroppo non senza difficoltà.

Ma in attesa della chiusura della gara, il prossimo 14 novembre, tante sono le attività messe in piedi da Quattrozampe Lanciano, come la raccolta alimentare di oggi, sabato 3 novembre, nel centro commerciale Lanciano, per raccogliere un po’ di cibo per i cani ospiti del rifugio comunale, soprattutto i più vecchietti.


 

Guarda il video

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi