Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


7 marzo 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 07/05/2018

Crecchio e Casoli entrano nella famiglia Ecolan

Sono 24 le comunità gestite dalla società per un totale di 125mila persone

Dal 1 maggio la famiglia Ecolan si allarga con la gestione del servizio di igiene urbana anche nei comuni di Casoli e Crecchio. Con l’inizio del servizio di igiene urbana nei comuni di Casoli e Crecchio, diventano 24 le comunità servite dalla società per un bacino di utenze di circa 125mila persone.

“Sono contento che sempre più comuni si rivolgano a noi per la gestione dei servizi, un riconoscimento importante della quotidiana dedizione della società e dei suoi dipendenti alla pulizia e al decoro degli spazi, e sono orgoglioso dell’attenzione dei nostri cittadini verso la raccolta differenziata che ha raggiunto una media, nel nostro bacino di utenza, dell’81,5% nello scorso anno - afferma il presidente Massimo Ranieri - Nelle prossime settimane avvieremo, insieme con le amministrazioni comunali, una serie di momenti di comunicazione per illustrare le novità previste nel sistema di raccolta dei rifiuti e le buone pratiche della raccolta differenziata”.

Dopo la fase di avvio, in cui la Ecolan assicura la continuità con la precedente gestione, si passerà gradualmente alla fornitura dei nuovi calendari di raccolta e delle attrezzature. Per il comune di Crecchio il calendario resterà invariato fino a fine anno, mentre, per i cittadini del comune di Casoli il nuovo calendario sarà in vigore dal 1 giugno. Nell’ottica di garantire un servizio efficiente in tempi rapidi, durante il periodo di transizione, il personale Ecolan sarà presente sul territorio per effettuare sopralluoghi nei condomini e nelle utenze non domestiche, così da individuare le soluzioni più adeguate alle singole esigenze.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi