Rompe il finestrino e ruba da un’auto, inseguito e arrestato dai carabinieri - Era stato notato da un passante che ha chiamato le forze dell’ordine
Scopri di più CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Cronaca 27/04/2018

Rompe il finestrino e ruba da un’auto, inseguito e arrestato dai carabinieri

Era stato notato da un passante che ha chiamato le forze dell’ordine

Un uomo di 54 anni è stato arrestato dai carabinieri di Lanciano, agli ordini del capitano Vincenzo Orlando, dopo aver rubato da un'auto in sosta. "Ieri pomeriggio nel corso di servizi preventivi messi in atto dalla Compagnia di Lanciano, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile  intervenivano in Via per Fossacesia, nelle vicinanze dell’Ospedale civile Renzetti, dove poco prima un uomo aveva mandato in frantumi il vetro di un’auto in sosta asportando una borsa dal suo interno".

Un passante, notando quanto stava accadendo, aveva dato l'allarme alle forze dell'ordine che subito sono entrate in azione. "I carabinieri, mentre stavano sopraggiungendo, individuavano il ladro che stava scappando con la borsa appena asportata e quindi, con l’aiuto di due vigili della Polizia Locale di Lanciano che lo stavano già inseguendo, provvedevano a bloccarlo ed a trarlo in arresto. Il malvivente, Lumeno Fusco, 54enne di Lanciano, già conosciuto per pregresse analoghe vicissitudini giudiziarie, dovrà ora rispondere di furto aggravato e rischia una condanna da 2 a 6 anni di reclusione.

Nell’attesa del rito direttissimo previsto per la mattinata odierna presso il Tribunale di Lanciano, l’uomo è stato rinchiuso presso la locale Casa Circondariale. La borsa, contenente circa 100 euro  ed altri effetti personali, è stata restituita all’avente diritto, una donna 35enne del luogo che aveva parcheggiato l’auto per andare a fare delle spese in un negozio vicino".  

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi