Corso Bandiera, Progetto Lanciano rimanda al mittente le accuse - Rifacimento marciapiedi tra critiche e polemiche
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 24/11/2017

Corso Bandiera, Progetto Lanciano rimanda al mittente le accuse

Rifacimento marciapiedi tra critiche e polemiche

Polemiche, critiche e bagarre in strada dei giorni scorsi hanno di nuovo alzato il polverone, non solo politico, sui lavori di rifacimento dei marciapiedi in corso Bandiera.

“Un'opera attesa da decenni e richiesta in particolar modo dai commercianti che storicamente animano una delle zone più interessanti per il commercio lancianese, èoggetto di una polemica sterile e inutile che rispediamo al mittente. - dicono il capogruppo consiliare Arturo Di Corinto ed il presidente della Commissione Lavori Pubblici Gabriele Paolucci di Progetto Lanciano - Per chiarezza e a beneficio della cittadinanza, giova ricordare l'iter amministrativo dei lavori per i nuovi marciapiedi di Corso Bandiera, un progetto voluto fortemente dal compianto Pino Valente”.

Studio di fattibilità approvato in giunta agosto 2016; progetto definitivo approvato ottobre 2016; affidamento alla ditta maggio 2017 dopo le regolari procedure di gara espletate dalla Cuc; contratto con la ditta firmato a luglio 2017; affidamento lavori agosto 2017. In data 1° settembre, con nota protocollata, il presidente dell'Associazione Storico Corso Bandiera, Anna Bendotti, chiedeva all'Amministrazione di slittare l'inizio lavori dopo le Feste di Settembre.

“In qualità di consiglieri di Progetto Lanciano, siamo stati contattati dalla stessa associazione per sollecitare il differimento dell'inizio lavori: - si legge nella nota - e come gruppo consiliare e movimento civico, da sempre vicini alle esigenze dei commercianti e dei cittadini di Lanciano, ci siamo fatti carico della richiesta, puntualmente accolta dall'assessore ai Lavori Pubblici Giacinto Verna. Le sterili polemiche e le accuse infondate sulla capacità di programmare e progettare si commentano da sole, poiché non supportate da dati e informazioni precise sul progetto. Respingiamo con forza il tentativo di strumentalizzare per una bieca polemica politica la posizione dei commercianti di corso Bandiera, cui va la nostra totale attenzione e vicinanza. - conclude la nota - Continuiamo a lavorare per il bene della città e per portare a termine i tanti progetti e cantieri avviati dall'Amministrazione Pupillo”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi