ZTL: a Lanciano 4 mila multe dal 27 febbraio - Consiglio comunale, botta e risposta Caporale/Di Nola

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


18 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Politica 01/07/2017

ZTL: a Lanciano 4 mila multe
dal 27 febbraio

Consiglio comunale, botta e risposta Caporale/Di Nola

Circa 35 multe al giorno nei 7 varchi ZTL del centro storico sia prima che dopo la rimozione delle lanterne semaforiche lo scorso 27 febbraio, per un totale di 4 mila multe negli ultimi quattro mesi. Sono questi i numeri esposti dall’assessore a mobilità e traffico Francesca Caporale in consiglio comunale, a seguito dell’interrogazione del gruppo Libertà in Azione con Riccardo Di Nola come primo firmatario.

“Nonostante non ci siano stati sostanziali cambiamenti dopo la rimozione dei semaforici - spiega al Caporale - siamo al lavoro per dei nuovi pannelli luminosi per facilitare l’accesso ai varchi, le procedure sono già avviate, mancano solo i tempi tecnici”.

Non è però d’accordo il consigliere Di Nola che, alle argomentazione dell’assessore, risponde senza mezza termini. “Dopo un anno, le sanzioni e le difficoltà sono ancora molte - afferma - e questo denota la presenza di evidenti problemi. Cosa chiedo? La sospensione della ZTL fino a che non verrà trovata una soluzione definitiva che possa andare incontro alle esigenze di residenti, commercianti ed automobilisti”.

L'intervista a Francesca Caporale e Riccardo Di Nola:

Guarda il video

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi