Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 febbraio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Ambiente 27/05/2017

Inaugurata la nuova piattaforma
di selezione dei rifiuti Ecolan

Gestirà 40 mila tonnellate di rifiuti per un valore di 2 milioni di euro annui

Mario Tozzi e Luciano D’Alfonso grandi assenti della mattinata ma, ovviamente, era presente lei, la vera protagonista: la nuova piattaforma di selezione Ecolan in località Cerratina. Il nuovo impianto, che a regime potrà gestire 40 mila tonnellate di rifiuti secchi differenziati, è frutto di un investimento di 3,66 milioni di euro, finanziati in parti uguali con fondi propri della società e con fondi PAR_FSC 2007/2013 della Regione Abruzzo.

“Due sono gli obiettivi di questa nuova piattaforma: - dichiara il presidente Ecolan, Massimo Ranieri - aumentare la qualità delle materie selezionate accrescendone il valore economico e migliorare le condizioni di lavoro dei nostri dipendenti. Questo nuovo impianto - spiega Ranieri - consentirà di recuperare oltre il 90% del materiale che vi entra per un ritorno economico di circa 2 milioni di euro annui così finalmente riusciremo a valorizzare l’impegno dei cittadini che fanno la raccolta differenziata”.

Interessante la tavola rotonda sulla gestione pubblica dei rifiuti con Franco Gerardini, dirigente Servizio Rifiuti Regione Abruzzo, il responsabile area tecnica e produzione Ecolan Gabriele Di Pietro, il presidente del Comitato ristretto Ecolan e sindaco di Villa Santa Maria Giuseppe Finamore, il presidente Ecolan Massimo Ranieri, il presidente della Provincia di Chieti e sindaco di Lanciano Mario Pupillo, il sottosegretario regionale con delega all’Ambiente Mario Mazzocca.

Presenti anche i sindaci dei 53 Comuni soci che in questi anni hanno contribuito a far crescere Ecolan ed il suo lavoro. “Oggi Ecolan ha 175 dipendenti, 100 mezzi ed ha raggiunto un fatturato di 9,5 milioni di euro. - afferma il presidente Ranieri - E nonostante i duri attacchi che ogni giorno subiamo, Ecolan continuerà a lavorare come sa fare, con il solo obiettivo di fare il meglio per i cittadini”.

Ai nostri microfoni il direttore tecnico Ecolan Gabriele Di Pietro:

Guarda il video

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi