Taglio del nastro per il nuovo depuratore a Santa Croce - Importante tassello nell’opera di risanamento degli impianti
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Attualità 12/04/2017

Taglio del nastro per il nuovo
depuratore a Santa Croce

Importante tassello nell’opera di risanamento degli impianti

E’ stato inaugurato questa mattina il nuovo depuratore Sasi in località Santa Croce a Lanciano a seguito della tavola rotonda su “La qualità delle acque della Regione Abruzzo ed interventi in corso”.

“L’impegno della Sasi in questi mesi è andato in molte direzione, in particolare l’attenzione e gli interventi si sono concentrati nell’attivazione di una serie di impianti di depurazione che stanno portando vantaggi e benefici nel nostro territorio - afferma il presidente Sasi, Gianfranco Basterebbe - l’inaugurazione oggi del depuratore in contrada Santa Croce aggiunge un altro significativo tassello all’opera di risanamento che stiamo portando avanti, in particolare in uno dei bacini idrografici maggiormente sofferenti sotto il profilo ambientale”.

Soddisfazione anche da parte del presidente Luciano D’Alfonso, presente alla tavola rotonda e al taglio del nastro che ha ricordato l’impegno della Regione Abruzzo anche sotto il profilo degli investimenti. “La Regione con noi ha messo sul tavolo 263 milioni di euro - ricorda D’Alfonso - di cui 1/4 solo per il distretto idrico della Sasi. Noi ci mettiamo l’investimento economico e dall’altra parte - conclude - vogliamo vedere anche quello, non meno importante, progettuale”.

 

Guarda il video Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi