Via del Mare, camion contro cordolo: "pensavo fosse neve" - Viabilità in tilt e traffico nel caos
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


9 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Cronaca 11/01/2017

Via del Mare, camion contro
cordolo: "pensavo fosse neve"

Viabilità in tilt e traffico nel caos

Non bastavano neve e ghiaccio a creare disagi alla circolazione nelle strade della città e forse è stata proprio la viabilità limitata ad indurre in errore il conducente di un camion in via del Mare che ha preso in pieno uno dei cordoli della nuova pista ciclopedonale, all’altezza del Liceo Classico, mandando nel caos l’intera via.

Traffico in tilt e mezzo bloccato hanno reso impraticabile via del Mare, già provata dalla presenza della neve e del ghiaccio formatosi nella notte a causa delle temperature gelide.

Il conducente del mezzo, tratto in errore dai cumuli creati dagli spazzaneve e non sapendo della presenza della nuova pista ciclopedonale, sicuro di avere davanti a sé solo neve più o meno soffice, ha tirato dritto scoprendo a sue spese che sotto quella neve c’era un cordolo in cemento che segnala l’inizio della pista.

Al momento è stato aperto un piccolo varco per consentire il passaggio delle auto grazie ad un fuoristrada che, con l'aiuto di una fune, sta aiutando il mezzo a tornare in carreggiata.

Guarda le foto

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi