Club Frentano Ruote Classiche: una passione che arriva da lontano - 400 i soci per 1300 veicoli certificati

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Curiosità 08/01/2017

Club Frentano Ruote Classiche:
una passione che arriva da lontano

400 i soci per 1300 veicoli certificati

Una passione lunga una vita, l’amore per il bello e per le auto d’epoca di un gruppo di amici hanno dato vita al Club Frentano Ruote Classiche, a Lanciano dal 2002 e che oggi conta circa 400 iscritti ed un parco auto di 1300 veicoli certificati. A due anni dalla nascita, il Club ha ottenuto l’importante affiliazione all’ASI (Automotoclub Storico Italiano) nazionale che certifica il lavoro serio e competente svolto dai soci.

L’attuale presidente è Alberto Sideri, il vicepresidente e commissario tecnico auto 1 Angelo Venditti, commissario tecnico auto 2 Pierpaolo Di Santo, commissario tecnico moto Giovanni Olivieri e il commissario trasporti civili Alfonso Di Fonzo; consiglieri e coordinatori manifestazioni Paolo Carpineto e Paolo Staniscia. “Ci siamo da subito affermati in città per il grande numero di appassionati della zona. - ci racconta Angelo Venditti - E negli anni, grazie ad eventi, certificazioni ed un lavoro serio e costante, siamo riusciti a raggiungere livelli a cui di solito una cittadina come Lanciano, in questo campo, non può ambire”. Lanciano vanta infatti la presenza di ben due commissari riconosciuti a livello nazionale e le importanti sessioni di verifica per l’ottenimento del Certificato d’Identità - Targa Oro che si terranno in città il prossimo 26 marzo.

Ma come si fa ad ottenere queste certificazioni che tolgono ogni dubbio sull’autenticità di un’auto d’epoca? “Più i dettagli ed i particolari sono fedeli al modello originale, più il livello ed il valore dell’auto salgono. - ci spiega Venditti - Più il restauro è fedele, più alto diventa il grado della certificazione”.

L’età media dei soci del Club Frentano Ruote Classiche è insolitamente bassa ma, nello stesso tempo, la professionalità non manca di certo. Il Club ha una sede propria con aperture settimanali per rinnovare certificazioni, consulenze auto e con a disposizione un archivio storico ed una grande biblioteca su veicoli, anni, caratteristiche dettagli.

“Ogni anno organizziamo una decina di eventi, tra raduni e appuntamenti vari, come ad esempio il Raduno della Costa dei Trabocchi. - afferma Venditti - E ogni volta cerchiamo di tracciare un filo conduttore tra tradizione, auto, territorio e buon cibo così da accontentare anche i soci più esigenti”.

Le particolarità del Club Frentano Ruote Classiche? La presenza di numerosi collezionisti di autobus, camion e trattori d’epoca e una Fiat Balilla tre marce del 1932, l’auto più antica del Club, come mascotte.

In questi giorni, i gioielli dei soci sono in esposizione nella mostra a Lancianofiera (QUI l’articolo) con una serie tra le più classiche ed amate berline che appartengono alla storia di tutti noi.

Guarda le foto

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi