Ospiti: Sabrina Bocchino (consigliera regionale Lega), Gianni Cordisco (segretario provinciale Pd), Michele Spadaccini (imprenditore) CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 marzo 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Personaggi 14/12/2016

Valentina, 39 anni: "racconto
la grinta, non la malattia"

Il libro autobiografico di una ragazza che ha lottato senza paura

La copertina del libro di Valentina TonelliHa 39 anni, è laureata in Economia e Commercio, ha lavorato per alcuni anni nell’azienda di famiglia e poi nel settore del turismo fino a che, nell’ottobre 2014, le viene diagnosticato un cancro e da lì inizia a scrivere. Ed è proprio da questa dolorosa esperienza che è nato “Ascoltarmi in silenzio per raccontare di me”, il libro che Valentina Tonelli ha deciso di pubblicare per ricordare quello che definisce "l’anno più brutto e l’anno più bello" della sua vita.

“Da quando ho saputo di avere il cancro - ci racconta Valentina - ho iniziato a scrivere perché mi faceva sentire meglio. E l’ho fatto da subito su Facebook, condividendo con i miei amici i miei pensieri ed i miei stati d’animo, ed è proprio da qui che nasce il mio libro”. Un libro scritto di pancia, con il cuore, una specie di flusso di coscienza in cui Valentina parla con se stessa di se stessa, parla con la sua insonnia, sente il bisogno di tirare fuori il suo io e di raccontarsi. Scrive durante tutto il periodo della chemioterapia e decide di sfruttare i social network per creare un ponte tra sé e gli altri e non ritrovarsi mai sola con la malattia. Un modo per non dimenticare quella sofferenza ma soprattutto per fissare la grinta con cui è stata affrontata.

“Nella malattia ho avuto due fortune fondamentali: - ci rivela - la prima è stata il mio carattere; il mio modo di affrontare quanto mi stava accadendo senza mai perdere la forza né il sorriso. E poi sono stata letteralmente inondata da affetto e amore e questo mi ha dato l’energia per non perdermi d’animo e riprendermi la mia vita”.

Ascoltarmi in silenzio per raccontare di me” è nato così, come una raccolta fatta per se stessa e per gli amici più intimi, quelli che l’hanno sostenuta nei momenti più difficili ma parlando, chiedendo e confrontandosi con le persone vicine, Valentina si è da subito resa conto che in realtà erano molti di più quelli che avrebbero voluto leggere i suoi pensieri e così si è decisa ad una vera e propria pubblicazione. “Inizialmente volevo farlo solo per me e per i miei cari - dice Valentina - ma poi ho capito che insieme a quel grande amore che mi ha circondata nell’ultimo anno, potevamo fare qualcosa di bello e utile per gli altri”. L’intero ricavato del libro sarà infatti devoluto alla ricerca sul cancro, nello specifico al CRO (Centro Riferimento Oncologico) di Aviano in provincia di Pordenone dove è in cura Valentina. “E’ solo con la ricerca che forse un giorno potremo sconfiggere questa malattia bastarda - sottolinea la stessa Valentina - e dovrò sempre ringraziare il lavoro dei medici del CRO di Aviano perché è grazie a loro che sono tornata alla mia vita e se il mio libro può servire per aiutare altre persone, ben venga”. Per acquistarlo è possibile scrivere una mail direttamente a Valentina all’indirizzo valentinatonelli@hotmail.com.

“La malattia mi ha dato degli occhi diversi nei confronti della meraviglia. - conclude Valentina - Non vorrei mai dimenticare l’anno scorso, non vorrei mai dimenticare la mia grinta. La vita è meravigliosamente bella”. E a volte abbiamo bisogno di persone con la forza, la positività e l’energia di Valentina per ricordarlo. 

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi