Roberto Colacioppo tra i migliori 51 fotografi d’Europa - Unico italiano a ricevere il Master QEP nel 2016

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Personaggi 24/11/2016

Roberto Colacioppo tra i migliori
51 fotografi d’Europa

Unico italiano a ricevere il Master QEP nel 2016

Roberto ColacioppoE’ stato l’unico italiano ad aver ricevuto, quest’anno, l’ambito riconoscimento europeo Master QEP (Qualified European Photographer), insieme a lui un portoghese, un finlandese ed uno spagnolo. E’ Roberto Colacioppo, conosciuto e stimato fotografo lancianese e presidente regionale FIOF (Fondo internazionale per la fotografia).

Nato in una famiglia di fotografi, si è da subito distinto per la sua innata passione per la macchina fotografica come mezzo non per fare “belle” foto, bensì “buone” foto. Artista delle immagini che riescono a raccontare attimi ed emozioni più di tante parole, a Lanciano è stimato non solo come professionista, ma anche come presidente dell’associazione Social Photography Street e promotore di iniziative culturali e didattiche dedicate al mondo dei fotografi e non solo. Tanti i suoi progetti negli ultimi anni tra cui spiccano il lavoro fotografico durante il suo viaggio a Lourdes con il treno bianco dell’Unitalsi e l’esperienza, sono solo fotografica, in Etiopia con l’associazione Lanciano Domani.

A promuovere il Master QEP, è la FEP (Federation of European Photographers) e dal 1999 anno di fondazione del premio, sono stati solo in 51 a ricevere il prestigioso riconoscimento che va ai migliori fotografi dei 22 stati europei membri e Roberto Colacioppo da quest’anno è ufficialmente entrato a far parte dei più bravi professionisti d’Europa.

“Ha partecipato con un particolare progetto umanistico, - ci dice la figlia di Roberto, Francesca, che sta seguendo le orme del papà dietro l’obiettivo - una forma nuova per lui e quindi sperimentale. A fine dicembre - ci rivela Francesca - saranno presentate altre importanti novità, ma per il momento non posso entrare nel dettaglio”.

Un orgoglio per la nostra città ed un riconoscimento che dimostra come la fotografia non sia solo ricerca della luce o dei soggetti perfetti ma sia soprattutto passione, lavoro e racconto di una storia. Congratulazioni Roberto!

 

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi