Il Comune cerca gestori per il campo a Re di Coppe: ecco il bando - In concessione per 15 anni, con canone annuo di 2 mila euro.
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Attualità 16/11/2016

Il Comune cerca gestori per il
campo a Re di Coppe: ecco il bando

In concessione per 15 anni, con canone annuo di 2 mila euro.

Il Comune di Lanciano è pronto a dare in gestione il campo di calcio Re di Coppe e pubblica un avviso di tar per individuare soggetti interessati alla partecipazione della successiva procedura.

Il campo Re di Coppe è di proprietà comunale ed è costituito da campo di calcio in terra, spogliatoio, spazi e servizi accessori. Il concessionario sarà tenuto a realizzare i lavori, le opere e tutti gli interventi necessari per rendere idoneo l’impianto nel rispetto delle norme per l’uso a cui è destinato. Dovrà quindi provvedere a propria cura e spese agli adempimenti tecnici ed amministrativi per intestare a suo nome i diversi contratti di utenza connessi all’impianto, alla richiesta e all’ottenimento delle autorizzazioni e/o titoli amministrativi richiesti dalla normativa vigente per il regolare funzionamento degli impianti sportivi. Dovrà procedere all’adeguamento o, se necessario, all’installazione degli impianti tecnologici (impianto elettrico, impianto produzione acqua calda, ecc…), garantire l’apertura, la chiusura, la pulizia giornaliera dell’impianto e custodire ed all’occorrenza far funzionare, avvalendosi di personale tecnicamente preparato e con la massima diligenza, le attrezzature e le apparecchiature installate e/o rese disponibili dal Comune all’interno dell’impianto dato in gestione. Dovrà infine provvedere alla pulizia del campo di gioco, degli spogliatoi, dei bagni e di tutti i locali dati in gestione e farsi carico degli oneri relativi al versamento del canone annuo al Comune di Lanciano con cadenza semestrale entro il 15 gennaio ed entro il 15 luglio di ogni annoil funzionamento dell’impianto, delle attrezzature e dei servizi annessi, impegnandosi a garantire la loro perfetta efficienza per tutta la durata della concessione.

A suo carico saranno le spese per i consumi di energia elettrica, combustibili, acqua, gas, materiali necessari per la pulizia e il riordino degli ambienti e quant’altro necessario alla normale attività; le spese di manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti e dei locali, la manutenzione dovrà essere effettuata nel rispetto delle norme CEI, della normativa antincendio e delle norme relative alla sicurezza degli impianti stabilite dalla L. 81/2008, anche in relazione alla redazione del Piano di Sicurezza che rimane a carico del gestore.

Il valore stimato della concessione è di 179 mila euro. Il soggetto gestore dovrà corrispondere, in favore del Comune di Lanciano, un canone annuale di 2 mila euro, salvo offerte a rialzo. Al concessionario andranno i proventi derivanti da: tariffe per l’uso dell’impianto da parte dei fruitori, tariffe per l’uso dell’impianto per manifestazioni sportive ed extrasportive, introiti derivanti da gettoniere di vario tipo installate all’interno dell’impianto, introiti derivanti da forme di pubblicità.

Possono presentare domanda di partecipazione le associazioni o società sportive dilettantistiche affiliate alle Federazioni sportive o Enti di promozione sportive. Le domande dovranno pervenire entro il termine perentorio delle ore 13 del 30 novembre 2016.

Sul sito del Comune di Lanciano, alla sezione “Centrale Unica di Committenza”, tutti i dettagli per partecipare.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi