Don Antonio Di Lorenzo premiato per il suo impegno con i giovani - La città di Frosolone (IS) gli consegna "Il coltello d’oro"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Curiosità 16/11/2016

Don Antonio Di Lorenzo premiato
per il suo impegno con i giovani

La città di Frosolone (IS) gli consegna "Il coltello d’oro"

Don Antonio Di Lorenzo durante la premiazioneIl premio “Il coltello d’oro”, nella prima edizione promossa dal Comune di Frosolone (Isernia) e della Pro Loco, è andato a don Antonio Di Lorenzo, vicario generale della Diocesi di Lanciano-Ortona.

Don Antonio, parroco a Frosolone dal 1963 al 1982, ha lasciato tracce del suo passaggio in città soprattutto tra i giovani, motivazione che ha portato gli organizzatori, ed in particolar modo il sindaco, Giovanni Cardegna, a scegliere proprio lui per la prima edizione del premio.

“E’ stato un grande innovatore - afferma il sindaco - e molti dei nostri giovani, nel loro cammino, hanno portato e portato ancora con sé i grandi insegnamenti dati loro proprio da don Antonio. Per il nostro paese è una bella testimonianza”.

“In un mondo che ci regala tanti motivi di paura e tristezza - sottolinea don Antonio - è importanti trovare spunti di gioia e convivialità, proprio come qui, oggi”.

Per l’occasione don Antonio ha ricevuto anche la cittadinanza onoraria di Frosolone e, grazie ad una torta offerta dalla parrocchia Santa Maria Assunta, ha festeggiato in anticipo i suoi prossimi 80 anni.

 

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi