Filumena Marturano apre la stagione del teatro dialettale - Domenica 6 novembre, alle 17, al teatro Fenaroli
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


15 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Eventi 05/11/2016

Filumena Marturano apre
la stagione del teatro dialettale

Domenica 6 novembre, alle 17, al teatro Fenaroli

E’ con Filumena Marturano che si apre la stagione 2016 del Festival del Teatro Dialettale (per conoscere tutte le date, LEGGI QUI). Domani, domenica 6 novembre, alle ore 17, la Compagnia dell’Arte di Lucera porterà sul palco del teatro Fenaroli la commedia di Eduardo De Filippo, con la regia di Germano Benincaso.

A distanza di oltre trent’anni dalla prima fortunata esibizione, gli Amici dell’Arte hanno scelto di rendere omaggio a Eduardo e Luca De Filippo riproponendo questo capolavoro che ha trovato in Lina Carratù e Germano Benincaso gli interpreti ideali per i ruoli di Filomena Marturano e  Domenico Soriano, senza per questo avere la minima presunzione di paragonare la propria interpretazione a quella dei grandi professionisti che hanno indossato i panni di questi personaggi, ma sperando di meritare, ancora una volta, l’applauso e gli apprezzamenti del pubblico che li segue da oltre 47 anni.

La messa in scena dello spettacolo rispecchia in massima parte il testo originale ed i personaggi sono caratterizzati in maniera semplice, senza enfasi, con una interpretazione che è riuscita ad emozionare un pubblico attento e pronto ad applaudire i momenti più intensi della rappresentazione.Una citazione a parte va fatta per la scenografia realizzata da Giuseppe Grasso e le musiche originali composte dal maestro Pasquale Ieluzzi.

Biglietti e abbonamenti in vendita presso il botteghino del teatro (16.30/19.30); apertura botteghino domenica ore 15.30

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi